Commenta

Casalmaggiore in lutto:
si è spento a 92 anni Giuseppe
Rossi, tra gli ultimi partigiani

Ad annunciare la morte di Rossi sono la figlia Maria Rita, il fratello Giorgio con Lina, la cara Rosanna Ramponi e parenti tutti. I funerali, a cura delle onoranze funebri Roffia, si svolgeranno a Casalmaggiore mercoledì 21 alle ore 14.30, partendo dall’abitazione di via Martelli per la chiesa di San Francesco.

CASALMAGGIORE – Si è spento all’età di 92 anni Giuseppe Rossi, che soltanto lo scorso 6 maggio fu tra i partigiani premiati con la medaglia della Liberazione a Cremona. Era iscritto all’Anpi, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, ultimo superstite assieme ad Aurelio Magni, classe 1921, per quanto concerne Casalmaggiore. Era anche inserito nel comitato provinciale, nel quale era stato eletto membro ad onore. Dal 1953 è stato presidente della sezione locale prima di passare la mano a Giancarlo Roseghini.

Negli ultimi mesi si era trasferito a Trento, dove vive e lavora presso l’ospedale locale la sua unica figlia. Rossi, oltre ad essere ricordato proprio per il suo impegno da partigiano nei giorni della Liberazione alla fine della Seconda Guerra Mondiale, ha gestito per anni a Casalmaggiore, in via Martelli, vicino alla casa in cui abitava, un negozio di generi alimentari molto frequentato.

Ad annunciare la morte di Rossi sono la figlia Maria Rita, il fratello Giorgio con Lina, la cara Rosanna Ramponi e parenti tutti. I funerali, a cura delle onoranze funebri Roffia, si svolgeranno a Casalmaggiore mercoledì 21 alle ore 14.30, partendo dall’abitazione di via Martelli per la chiesa di San Francesco. La salma, che giungerà martedì 20 alle ore 15 da Trento, sarà poi tumulata al cimitero di Casalmaggiore.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti