Cronaca
Commenta

Viadana, un anno di cantieri Cavatorta: "Fase operativa, ecco cosa stiamo facendo"

Attualmente si stanno concludendo la sistemazione dei serramenti e il rifacimento dell'isolamento nel sottotetto della scuola primaria di via Vanoni (più di 40mila euro), l'implementazione della rete dati nel municipio e gli interventi grazie alla rideterminazione delle economie dell'accordo quadro del rugby. Ma non è finita.

VIADANA – Sono partiti i lavori di ristrutturazione e adeguamento antisismico della casa albergo di via Ospedale vecchio a Viadana. L’importo dell’appalto è di 360mila euro. Con l’inizio del 2017 comincia così da subito un anno di aperture di cantieri e opere pubbliche per Viadana e frazioni, quali tra le altre la riqualificazione dello stadio Bertolani (450mila euro da comune e Regione mediante bando) la riparazione del PalaFarina (1 milione e 700mila euro dopo l’accordo con Regione Lombardia), il parcheggio di Cizzolo, il tratto mancante della ciclabile di Cicognara, la prima sistemazione dell’Arena (40mila euro), la ristrutturazione della caserma dei carabinieri (100mila euro), i nuovi loculi nei cimiteri a Cavallara e Buzzoletto (70mila euro).

Attualmente si stanno concludendo, come precisa il sindaco Giovanni Cavatorta, la sistemazione dei serramenti e il rifacimento dell’isolamento nel sottotetto della scuola primaria di via Vanoni (più di 40mila euro), l’implementazione della rete dati nel municipio e gli interventi grazie alla rideterminazione delle economie dell’accordo quadro del rugby (telecamere, sigillatura tribune, magazzino ecc). “A questi interventi, per i quali gli iter sono già avviati, per importi che si aggirano sui 2 milioni e 900mila euro – spiega Cavatorta – vanno aggiunti i lavori di completamento rete acquedotto (360mila euro tra ente gestore, comune e Regione), di consolidamento del municipio (150mila euro tra Regione e comune) e quelli già eseguiti tra cui tutte le manutenzioni agli impianti sportivi (come quello di Cizzolo), quelli alle scuole e agli alloggi oltre a molti manti stradali (lavori per 450mila euro tra cui anche ingresso del cimitero del capoluogo)”.

“Inoltre in corso d’anno – prosegue il sindaco di Viadana – svilupperemo altre progettualità quali un nuovo piano asfalti e vedremo come fare per la caserma dei Vigili del fuoco. Dovrebbero partire i lavori all’argine Cizzolo-San Matteo (con Aipo ente appaltante) e quelli di consolidamento del ponte Viadana-Boretto (atteso da anni, con l’interessamento delle rispettive Province). Quest’anno arriverà anche la casetta dell’acqua a San Matteo avendo il comune partecipato al bando dell’Ato (con 15mila euro di contributo richiesto). Senza dimenticare l’importante operazione sul servizio pubblico dell’illuminazione con il nuovo contratto con Citelum che a fronte di un investimento di quasi 2 milioni di euro (800mila euro dal comune) andrà a riqualificare a led il 90% circa dei punti luce sul territorio (3.300 circa) con importanti novità come il telecontrollo, l’uniformità dell’illuminazione, il rispetto della normativa sull’inquinamento luminoso, un nuovo rapporto alla pari con il gestore, la responsabilità civile in capo a Citelum, senza tralasciare il risparmio energetico. Si passa alla fase concreta e operativa dell’amministrazione che non sarebbe stata possibile senza il grande lavoro svolto finora”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti