Commenta

Treni da incubo: guasti,
raffica di cancellazioni
e pendolari al gelo

Il primo ad essere cancellato è stato il Piadena-Cremona delle 6.51, guastatosi forse per il troppo freddo. Poi altra amara sorpresa per i pendolari cremonesi diretti a Mantova: il convoglio in partenza da Cremona alle 7.40 è infatti partito da Piadena. E non è finita.
pendolari-evid1

Non c’è pace per i pendolari cremonesi all’avvio del 2017: dopo la lunga serie di disagi di lunedì, anche oggi la giornata è iniziata nel peggiore dei modi, con una serie di cancellazioni di convogli fin dalla prima mattina a causa di un guasto e conseguenti lunghe attese al gelo per chi doveva salire in carrozza. Il primo ad essere cancellato è stato il Piadena-Cremona delle 6.51, guastatosi forse per il troppo freddo.

Poi altra amara sorpresa per i pendolari cremonesi diretti a Mantova: il convoglio in partenza da Cremona alle 7.40 è infatti partito da Piadena. Il Cremona-Codogno delle 8.21 è invece stato sostituito da un bus, mentre poco dopo sono stati cancellati anche il Cremona-Mantova delle 7.40 (sempre affollato di pendolari, che sono rimasti a piedi) e il Piadena-Cremona delle 8.51.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti