Commenta

Un angolo del Quartiere
Fiammetta torna verde dopo
l'accordo volontari-comune

Dopo il primo livellamento, è stato ripristinato il fossato per la raccolta acque, mentre sabato il passaggio successivo si è concretizzato con la piantumazione lungo il confine di cinque esemplari di Bagolaro, essenza consigliata dal comune di Casalmaggiore.

CASALMAGGIORE – Il quartiere Fiammetta di Casalmaggiore torna a nuovo. Nel segno del verde e dell’olio di gomito dei residenti volontari. Un accordo stretto tra chi vive nel quartiere e il comune di Casalmaggiore, oltre all’imprenditore De Padova, ha portato nella mattinata di sabato alla piantumazione di un appezzamento di terra situato in via Ghislina, che costeggia da un lato la ciclabile e dall’altro la ferrovia. Un luogo destinato a divenire area verde del comune, che però a causa della posizione, definita “triste” dagli stessi volontari, rischiava di rimanere un angolo abbastanza disordinato.

“Abbiamo chiesto a De Padova e al comune il permesso per sistemarlo e dopo il loro consenso siamo passati all’atto pratico” spiegano i volontari. Dopo il primo livellamento, è stato ripristinato il fossato per la raccolta acque, mentre sabato il passaggio successivo si è concretizzato con la piantumazione lungo il confine di cinque esemplari di Bagolaro, essenza consigliata dal comune di Casalmaggiore.

piantumazione-alberi-fiammetta_ev

“Prossimamente – spiegano i residenti all’opera – pensiamo di mettere una rete per fare un campetto da pallavolo. Lo scopo è quello di creare punti di aggregazione e di socializzazione”. Le spese sono a carico degli stessi volontari, ma “vogliamo ringraziare De Padova per averci concesso il terreno prima della consegna al comune e l’assessore Giovanni Leoni per averci seguito e aiutato ad averci dato il permesso per realizzare il nostro progetto”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti