Commenta

Pulmino del Rugby Viadana
partito per Norcia carico
di giochi per bambini

Tra i donatori (oltre 120 quintali di materiale raccolto) il consorzio Casalasco del Pomodoro di Rivarolo del Re, Caleffi di Viadana, la cantina Bini di Viadana. L'altro gesto importante è stato quello del Rugby Viadana

VIADANA/GUASTALLA – Le terre che si affacciano al fiume hanno un’anima grande e la logica dei confini l’hanno superata da tempo. E’ partito oggi il convoglio (tre mezzi della CRI di Guastalla, due camion e un fuoristrada, più altri due messi a disposizione dal Centro Sportivo Le Piscine e dal Rugby Viadana) con generi di prima necessità. Destinazione Norcia. La raccolta era stata organizzata dalla sezione Guastallese della Croce Rossa e dal Centro Sportivo le Piscine del Comune reggiano. Ma la diffusione della solidarietà è stata un attimo. Tra i donatori (oltre 120 quintali di materiale raccolto) il consorzio Casalasco del Pomodoro di Rivarolo del Re, Caleffi di Viadana, la cantina Bini di Viadana. L’altro gesto importante è stato quello del Rugby Viadana che ha messo a disposizione un proprio mezzo carico di giochi. Venerdì prossimo partirà il convoglio (almeno 12 i mezzi, ma la raccolta è ancora in corso) di SOS A-Mici, raccolta partita dal Casalasco che ha coinvolto l’area parmense, quella Cremonese, la sponda viadanese e, caso opposto, pure Guastalla. Un altro carico importante all’insegna della solidarietà che davvero – da queste parti – non ha confini comunali, provinciali e neppure regionali.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti