Ultim'ora
Commenta

Bozzolo, opposizione in rivolta
No al consiglio comunale
il sabato mattina alle 8

Si era intuito che la sindaca Cinzia Nolli era stata costretta a ciò per avere una maggioranza compatta potendo contare sulla presenza dell'assessore Alice Borsari assente da Bozzolo gli altri giorni della settimana.

BOZZOLO – Davvero problematica e sempre caratterizzata da contrasti e polemiche la vita amministrativa di Bozzolo. Persino su questioni apparentemente marginali come quella ad esempio della convocazione di un Consiglio comunale. Che tanto marginale non deve essere se arriva a provocare una dura protesta come quella preannunciata dalle forze di minoranza le quali, compatte, diserteranno l’assemblea per protestare nei confronti dell’orario e probabilmente anche del giorno scelto dal sindaco. Quella di convocare un Consiglio di sabato era già stato contestato da diversi consiglieri che nei week end preferiscono dedicarsi ad altro. Si era intuito che la sindaca Cinzia Nolli era stata costretta a ciò per avere una maggioranza compatta potendo contare sulla presenza dell’assessore Alice Borsari assente da Bozzolo gli altri giorni della settimana. Ma adesso ciò che infastidisce é anche l’orario di convocazione stabilito alle 8 del mattino. Gli argomenti saranno anche tanti, e importanti ma da Nardi a Scognamiglio, Resta e tutti gli altri avrebbero deciso di non presentarsi. Se poi anche un consigliere di maggioranza non potesse assicurare la presenza , ecco che la riunione non raggiungerebbe il numero legale facendo slittare la convocazione a lunedì. 

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti