Commenta

Warriors Viadana, altra
grande collaborazione:
dopo Macron ecco Faac

"Per noi rappresenta senza discussione un altro grandissimo traguardo poter collaborare con un'azienda di tale calibro come FAAC - spiegano i Warriors per bocca del capitano Fabio Merlino - . E' un motivo di vanto e di orgoglio che senza dubbio ci darà altra linfa".

BOLOGNA/VIADANA – Dopo un incontro interlocutorio e conoscitivo, avvenuto a fine gennaio presso la sede amministrativa dell’azienda bolognese con sede a Zola Predosa, Macron Warriors Viadana e FAAC si dicono sì. Il 20 febbraio è stato firmato il contratto che legherà per il biennio 2017/2018 i guerrieri viadanesi, a FAAC SPA azienda leader nelle automazioni degli accessi veicolari e pedonali. L’azienda sarà uno dei tre main sponsor: insieme a Macron e Visitel, infatti, anche FAAC comparirà sulle nuove divise appena presentate lo scorso mese.

“Per noi rappresenta senza discussione un altro grandissimo traguardo poter collaborare con un’azienda di tale calibro come FAAC – spiegano i Warriors per bocca del capitano Fabio Merlino – . E’ un motivo di vanto e di orgoglio che senza dubbio ci darà altra linfa per accrescere ancor di più il nostro grande progetto e ci permetterà di fare un altro gradino verso il professionismo. Per questo mi sento di ringraziare Jacopo Malacarne, direttore della divisione Automazione Controllo Accessi dell’azienda, per l’accoglienza riservataci il giorno dell’incontro e per aver creduto a pieno in questo progetto che, pur essendo solo agli inizi ha già dato tante soddisfazioni e altre ce ne darà sia sotto l’aspetto sportivo che sociale, punto cardine del nostro progetto”.

“Per questo – ha proseguito Merlino – voglio ringraziare anche i miei collaboratori dal vice presidente Galasso a tutti i consiglieri, dirigenti e membri dello staff che ogni volta sono pronti a scendere in campo. I Macron Warriors Viadana in questo campionato di serie A1, pur avendo dimostrato di essere un’ottima squadra, sono partiti con il freno a mano tirato se si osserva la classifica. Siamo tuttavia certi di essere sul planning finanziario e gestionale la società da battere e d’esempio per tutto il movimento. Una convinzione rafforzata dalla firma con FAAC”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti