Commenta

Anche i Sikh di Martignana per
Amatrice. I ragazzi delle scuole
di Bozzolo contribuiscono

Il totale di 3.975 euro è stato inviato con bonifico bancario sull’Iban dello Istituto Omnicomprensivo di Amatrice (Rieti, nel Lazio). I Volontari della locale Protezione civile hanno poi fatto recapitare alla Scuola di Amatrice tre pacchi di materiale scolastico raccolto dalle seconde e dalle quinte della Primaria “Don Mazzolari” di Bozzolo.

MARTIGNANA PO – Ben 230 commensali hanno partecipato nei locali dell’Oratorio e del Salone Giovanni Paolo II, alla “Amatriciana solidale” il cui ricavato è risultato di 2.975 euro, comprendente anche offerte per cene libere pari ad oltre 30 commensali. Da segnalare che a tale cifra si è aggiunta la donazione effettuata dalla locale Comunità dei Sikh, precisamente 1.000 euro raccolti durante la loro funzione religiosa. Ancora una volta la comunità Sikh si mostra vicina alle esigenze del territorio che da anni la ospita con reciproca soddisfazione. Il totale di 3.975 euro è stato inviato con bonifico bancario sull’Iban dello Istituto Omnicomprensivo di Amatrice (Rieti, nel Lazio). I Volontari della locale Protezione civile hanno poi fatto recapitare alla Scuola di Amatrice tre pacchi di materiale scolastico raccolto dalle seconde e dalle quinte della Primaria “Don Mazzolari” di Bozzolo.

L’iniziativa benefica era partita ad ottobre con la raccolta di materiale didattico nelle classi II e V della Scuola Primaria di Bozzolo da parte di Marisa Rosa, assieme alle colleghe delle medesime classi; successivamente la docente, che è socia del circolo Acli “Enrico Anelli” di Martignana di Po, con la collaborazione del Presidente del Circolo Cesarino Rosa ha coinvolto la Comunità Sikh sensibilizzandola sul problema dei terremotati e quindi, previo appoggio del Sindaco Alessandro Gozzi e del Parroco Don Gino Assensi, ha visto il coinvolgimento attivo di tutte le Associazioni di volontariato esistenti in paese: oltre al Circolo Acli, il Circolo Noi “Don Mori”, la Federazione Caccia Sezione Martignana, il Gruppo Amatori Calcio, il Gruppo Piedibus, il Gruppo Volontari S. Serafino, l’Oratorio Martignana Team Calcio, la Organizzazione A.P.I., la Pro Loco e la Protezione civile “Le Aquile”. Era dagli anni ‘70, dal gemellaggio con la Comunità di Martiniana Po (Cuneo) che in paese, a Martignana di Po, non si vedeva una clima così festoso e cordiale e così tanto partecipato all’insegna della solidarietà. Gli organizzatori ringraziano tutte le ditte e le associazioni che con le loro offerte hanno contribuito ad abbattere i costi della cena solidale.

redazione@oglioponew.it

© Riproduzione riservata
Commenti