Commenta

Interflumina, a Modena
Scaramuzzino e Zanichelli
ritoccano i record sui 60 hs

Intanto a Gubbio Filippo Visioli ha ottenuto uno stupendo 4° posto ai Campionati Italiani Cadetti. Il giovane di San Giovanni in Croce, motivatissimo e con buone qualità cardiovascolari, seguito con intelligente passione dal padre Luca Visioli, è allenato dalla tecnica Interflumina Liliana Stagnati.
Nella foto Scaramozzino e Zanichelli con i tecnici Falchetti e Contini

MODENA – L’Atletica Interflumina E’Più Pomì ha chiuso nel migliore dei modi la sua stagione invernale in sala. A Modena pioggia di record personali con due miglior prestazioni tecniche societarie. Sui 60 ostacoli Ragazzi vittoria per Francesco Scaramuzzino con 9”07 (superato il primato di Giacomo Del Prato) mentre in campo femminile ha vinto d’autorità Martina Zanichelli con 9”84 (superato il primato di Alessandra Feudatari). Si tratta, come detto, dei record storici societari, che dunque sono stati ritoccati.

L’Interflumina ha dominato questa prova. In campo maschile secondo è stato Samuele Scolari con 10”42, terzo Simone Mazza con 10”53 e quarto Julian Radut con 10”74. Altrettanto bene si sono comportate le Ragazze con terza Chigo Oneynhala con 10”53, quarta Paola Schiroli con 10”64 e sesta Camilla Ziletti con 10”81. Tra i cadetti molto bene Samuele Maffezzoni, terzo sui 60 piani con 7”59, mente tra le pari età in campo femminile Betany Visioli si è classificata quinta con 8”59. Tutto questo grazie al lavoro del prof. Gian Giacomo Contini.

Intanto a Gubbio Filippo Visioli ha ottenuto uno stupendo 4° posto ai Campionati Italiani Cadetti. Il giovane di San Giovanni in Croce, motivatissimo e con buone qualità cardiovascolari, seguito con intelligente passione dal padre Luca Visioli, è allenato dalla tecnica Interflumina Liliana Stagnati.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti