Commenta

Poviglio: vandali nelle scuole,
indagano i carabinieri del
maggiore Luigi Regni

Sul posto anche il comandante della compagnia di Guastalla Maggiore Luigi Regni, per coordinare le attività investigative. I carabinieri intendono assicurare, analogamente a quanto avvenuto a Cadelbosco Sopra, i responsabile del raid vandalico.

-2POVIGLIO – Questa mattina i carabinieri della stazione di Poviglio, supportati dai colleghi del nucleo operativo e della sezione rilievi della compagnia di Guastalla, intervenivano in via Mattei del comune di Poviglio per eseguire un sopralluogo presso la scuola media di quel centro presa di mira, nel corso della notte appena trascorsa, da ignobili vandali. Si tratta di un episodio non certamente paragonabile, per danni, a quello verificatosi di recente presso le scuole di Cadelbosco Sopra, ma di certo denota lo stesso grado di inciviltà dei responsabili che ora i carabinieri di Poviglio intendono identificare essendo chiamati a rispondere del reato di danneggiamento. Sul posto i carabinieri avevano modo di accertare che i pavimenti della scuola erano stati imbrattati con la polvere degli estintori che venivano svuotati. Inoltre in alcune classi erano stati rovesciati a terra i contenitori dei rifiuti della carta scrivendo in alcune lavagne parolacce. Sul posto anche il comandante della compagnia di Guastalla (RE) Maggiore Luigi Regni, per coordinare le attività investigative in quanto i carabinieri intendono assicurare, analogamente a quanto avvenuto di recente a Cadelbosco Sopra, i responsabile del raid vandalico. I danni arrecati sono comunque di lieve entità.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti