Cultura
Commenta

Grandi donne del passato e del presente: il racconto di Gollini al Lions VOP

Ospite e relatrice della serata la giornalista Elena Gollini, accompagnata dal compagno scultore Maurilio, per parlare di “Donne rimaste nella storia”, raccontando il profilo affascinante di tre personaggi: Artemisia Gentileschi, Frida Kahlo e Tamara de Lempicka.

VIADANA – Cena di arte e cultura quella organizzata venerdì sera dal Lions Club Viadana Oglio Po presso la Locanda del Ginnasio. Essendo ancora nell’aria, l’atmosfera della recente Festa della Donna (“la Giornata”, come l’ha ribattezzata la presidente del Club Marina Malacarne) qualche mimosa era appoggiata ancora sui tavoli con la chicca aggiuntiva, alla fine della conviviale, suggerita dal cerimoniere Enrico Maria Torresani, che ha citato  un verso di un poeta libanese: “Se educhi un uomo educhi un uomo. Se educhi una donna educhi una generazione”.

Ospite e relatrice della serata la giornalista Elena Gollini, accompagnata dal compagno scultore Maurilio, per parlare di “Donne rimaste nella storia”, raccontando il profilo affascinante di tre personaggi: Artemisia Gentileschi, Frida Kahlo e Tamara de Lempicka che avevano suscitato la sua sensibilità leggendone la storia. Esistenze vissute tra sofferenze, drammi e solitudini prima o poi leniti  dal grande successo, giunto a colmarne i vuoti e le tribolazioni. La giornalista e scrittrice Gollini ha riesumato il ricordo di tutte e tre, attraverso brevi cenni biografici aggiungendovi le sue personali impressioni e le sensazioni derivanti dalla consocenza di queste tre grandi pittrici, le cui opere sono presenti nelle collezioni di miti moderni quali Barbara Streisand e Madonna.

A proposito di sensazioni ed emozioni, la relatrice non ha voluto mancare di portare al pubblico presente l’esperienza della conoscenza diretta di un’altra grande donna, questa contemporanea, consociuta direttamente ad una recente mostra d’arte. “Margherita Hack – ha raccontato Gollini – era una donna speciale, gentile di cuore e di animo. Caratteristiche che potrebbero apparire in contrasto con l’espressione del viso burbero”.  Un’opinione confermata da altri che l’avevano conosciuta ricordando il suo impegno per l’Osservatorio scientifico di Trieste.

Alla serata erano stati invitati pure la comandnate della Polizia locale di Viadana Doriana Rossi, il Chairman Lions Paolo Fragiacomo, la presidente del Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta Elena Anghinelli, la presidente dell’InnerWheelClub Anna Maria Sarzi Sarori accompagnata dal marito Emanuele Poli e la presidente dei giovani Lions Letizia Manfrin. Al termine la presidente Marina Malacarne ha ricordato a tutti i soci l’appuntamento per domenica 26 marzo con il noto critico Vittorio Sgarbi.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti