Commenta

Sponsor viadanese per
Miss Italia? Per ora solo
voci (senza smentita)

Il diretto interessato, da tempo in contatto con l’organizzazione dell’evento, nicchia ad ogni tentativo giornalistico di saperne di più, rimandandoci per una conferma alla conclusione della” Cosmoprof Worldwide”

VIADANA – Manca l’atto ufficiale ma tutto oramai sembra convergere verso il si. Una notissima azienda del settore cosmetico, gestita da un viadanese doc, starebbe per aggiudicarsi la sponsorizzazione del celebre concorso Miss Italia. Il diretto interessato, da tempo in contatto con l’organizzazione dell’evento, nicchia ad ogni tentativo giornalistico di saperne di più, rimandandoci per una conferma alla conclusione della” Cosmoprof Worldwide”, la Fiera mondiale per il settore della bellezza professionale in svolgimento a Bologna. Miss Italia è uno dei concorsi più famosi al mondo per quanto concerne la ricerca e la proclamazione di ragazze con le migliori caratteristiche  mediteranee anche se in passato a vincere la fascia fu una bellezza di Santo Domingo, pur naturalizzata italiana. Se il colpo dell’imprenditore mantovano dovesse andare a segno, l’evento acquisirebbe per il nostro territorio un valore ancora più importante. Anche in considerazione del fatto che vi sono in atto tentativi per riportare la gara nel suo posto originario, a Salsomaggiore, la località termale emiliana facilmente raggiungibile. Cristina Mai la mantovana che si aggiudicò  il titolo nel 1978 e dieci anni dopo Mara Maccagnola di Spineda con la fascia di Miss Deborah Lombardia rappresentano precedenti non trascurabili  per conferire al nostro territorio i meriti per un nuovo diretto  coinvolgimento nell’importante manifestazione.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti