Cronaca
Commenta

Rifugiati in famiglia, incontro sul tema il prossimo 29 marzo con Acli a Casalmaggiore

L’incontro sarà introdotto da Rebecca Tamacoldi, operatrice sociale. Interverranno come relatori Chiara Marchetti, che dal 2014 lavora nell’ambito della progettazione e della ricerca nel campo dell’asilo per l’Associazione CIAC onlus di Parma, e Michele Rossi, che lavora da 20 anni nell’ambito dell’asilo, dell’accoglienza e dei servizi sociali.

CASALMAGGIORE – E’ un invito esteso a tutti i comuni Casalaschi e non solo quello arrivato dal circolo Acli di Casalmaggiore: riguarda in particolare la serata di mercoledì 29 marzo, quando alle ore 21 presso la sala Giovanni Paolo II dell’oratorio Maffei di Casalmaggiore si terrà un incontro dal tema “Rifugiati in famiglia”.

L’incontro sarà introdotto da Rebecca Tamacoldi, operatrice sociale. Interverranno come relatori Chiara Marchetti, che dal 2014 lavora nell’ambito della progettazione e della ricerca nel campo dell’asilo per l’Associazione CIAC onlus di Parma, dove coordina tra l’altro il progetto “Rifugiati in famiglia”. E’ inoltre docente di Sociologia delle relazioni interculturali presso l’Università di Milano e di Sociologia della globalizzazione presso l’Università di Parma, ed è una delle fondatrici di “Escapes – Laboratorio di studi critici sulle migrazioni forzate”.

Accanto a Marchetti parlerà anche Michele Rossi, che lavora da quasi vent’anni nell’ambito dell’asilo, dell’accoglienza e dei servizi sociali. In particolare è direttore dell’Associazione CIAC onlus di Parma, dove fa parte anche dell’equipe di progettazione e ricerca. Sta svolgendo un dottorato di ricerca in psicologia sociale presso l’Università degli Studi di Parma, attraverso il quale studia i processi di acculturazione dei migranti forzati.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti