Commenta

Martignana, caprioli nella
canalina. Arrivano le Gev, poi
gli animali riescono a salvarsi

Alla fine non c’è stato bisogno di alcun intervento umano, se non per evitare che gli animali corressero verso la strada, perché i due caprioli sono riusciti a saltare la parete ripida e viscida della canalina, che per fortuna era riempita soltanto a metà. GUARDA IL VIDEO

AGOIOLO/MARTIGNANA – Non è raro vederli lì, in quella zona a metà tra la frazione casalese di Agoiolo e Martignana di Po. Non è raro vederli tra strada, campi e zona golenale, così come è sempre più frequente trovarli nel Casalasco, tanto che non più tardi di due settimane fa a Motta Baluffi, uno di loro venne ritrovato annegato in una canalina.

Stavolta a due esemplari di capriolo è andata decisamente meglio, con un salvataggio, anzi un autosalvataggio, per certi versi spettacolare e scenografico. Attorno alle 10 a dare l’allarme è stato l’ex consigliere comunale, da sempre sensibile ai problemi ambientali, Angelo Angiolini, che si è attivato mentre passeggiava col proprio cane. Sul posto, oltre a un residente di Martignana, è intervenuto pure la Guardia Ecologica Volontaria Giorgio Dall’Asta che stava approntando le misure per la messa in salvo degli animali, probabilmente madre e cucciolo stante la diversa taglia.

Alla fine non c’è stato bisogno di alcun intervento umano, se non per evitare che gli animali corressero verso la strada, perché i due caprioli sono riusciti a saltare la parete ripida e viscida della canalina, che per fortuna era riempita soltanto a metà. La rincorsa, un balzo a destra e poi a sinistra e, dopo che la madre si era messa in salvo, anche il cucciolo ha fatto lo stesso, fuggendo poi nei campi verso la golena. Una scena decisamente insolita e un lieto fine, che ha riscosso gli applausi dei pochi fortunati che hanno potuto assistere all’autosalvataggio degli animali.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti