Ambiente
Commenta

Gussola, due esemplari di capriolo ritrovati senza vita Morte naturale o veleno?

"Due esemplari - spiega - ritrovati a poca distanza l'uno dall'altro destano una qualche preoccupazione. Mi son chiesto se sono morti magari di morte naturale o se c'è qualcosa d'altro"

GUSSOLA – Morte naturale o avvelenamento da prodotti chimici abbondantemente utilizzati in agricoltura o per il contenimento delle nutrie? E’ mistero sul rinvenimento, nella zona ovest di Gussola, di due esemplari di capriolo trovati senza vita da Amilcare Boni. Un ritrovamento casuale il suo, in un giro effettuato tra i campi. “Due esemplari – spiega – ritrovati a poca distanza l’uno dall’altro destano una qualche preoccupazione. Mi son chiesto se sono morti magari di morte naturale o se c’è qualcosa d’altro”. Ricordiamo a tutti che in presenza di animali morti va avvertita la polizia municipale che poi interpella il servizio veterinario del distretto, per le opportune verifiche. Verifiche che vanno effettuate per garantire la sicurezza alle speci presenti in zona ma pure – essendo zone con presenza numerosa – degli animali da affezione. Resta il mistero sui due corpi senza vita.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti