Ultim'ora
Commenta

C Gold: l'MgKvis rischia nel
finale ma si aggiudica il primo
round playoff con Saronno

A Piadena il Corona Platina vince la prima sfida con Saronno per 67-61. Il ds Antonello Tonghini: "Siamo partiti bene e poi nell'ultimo quarto abbiamo avuto un black out, ma siamo stati bravi a gestire il momento di difficoltà. Grazie anche ai nostri tifosi, vero sesto uomo in campo". GUARDIA IL VIDEO

PIADENA –  Buona la prima. L’MgKvis in gara 1 dei quarti di finale play off supera con merito la Robur Basket Saronno per 67-61, un punteggio che non racconta la partenza lanciata dei padroni di casa e la rimonta, fortunatamente fallita nell’ultimo quarto, degli ospiti. Saronno ha probabilmente preso sotto gamba il gruppo di coach Mazzali che invece ha avuto un ottimo approccio al match. Avanti di 4 dopo il primo quarto (14-10) e l’intervallo (38-34), il Corona Platina trascinato da Delibasic (21 punti), Marenzi (19) e Antonietti  (13), nonché dalla grinta del solito Raskovic, ha tracciato un vero e proprio solco tra sé e gli avversari nella terza frazione, chiusa 56-42. Il cammino verso la vittoria sembrava dunque già ben tracciato, ma è bastata una decina di minuti di appannamento nell’ultimo quarto, con qualche errore di troppo sotto canestro, che ecco Saronno rimontare pericolosamente fino a sfiorare il sorpasso. Cosa che non è accaduta perché alle battute finali l’MgKvis ha recuperato lucidità in zona tiro, (a partire da Delibasic) e in difesa.

“Sono davvero felice – commenta il ds Antonello Tonghini – perché la vittoria è assolutamente meritata e va a premiare la prova del gruppo. Abbiamo avuto un black out nel quarto quarto ma siamo stati bravi poi a gestire le situazioni nel modo migliore. Bene Delibasic, bene Marenzi, ma in partite come queste è la prestazione del collettivo che va evidenziata perché solo quando la squadra è compatta e sa reagire da gruppo, si vincono certi match. I nostri tifosi poi ci hanno dato una mano grandissima. Ci tengo a sottolinearlo perché oggi in palestra c’era davvero un grande pubblico che è stato realmente il sesto uomo in campo”. Mercoledì gara 2 a Saronno: “Sarà tosta, certo, giochiamo in casa loro. Ma almeno ora sanno che sono loro che devono inseguire noi e non il contrario, visto che erano convintissimi che avrebbero avuto vita facile con noi… E invece, con la nostra umiltà di realtà di paese andremo a giocarci questa partita avanti 1-0, con la consapevolezza – conclude Tonghini – che quando serve, questa squadra sa tirar fuori gli artigli”.

redazione@oglioponews.it

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti