Commenta

Parcheggio del Parco Posta,
segnaletica orizzontale
inesistente, serve intervento

Servirebbero doti divinatorie o più semplicemente porre mano alla segnaletica orizzontale dell'area, molto frequentata per la vicinanza con le poste, il parco e le attività commerciali che sorgono a poche decine di metri.

CASALMAGGIORE – Parcheggiare negli appositi spazi. Sì, ma quali? E’ quello che si chiedono i frequentatori del parco delle Poste. La segnaletica verticale è poco meno di un miraggio sul nero dell’asfalto e così chi arriva parcheggia dove e come può. Se ha memoria ricorda gli spazi che furono altrimenti un parcheggio alla garibaldina e vada come vada. Anche perché è difficile prendere una contravvenzione laddove poco o nulla si capisce. Servirebbero doti divinatorie o più semplicemente porre mano alla segnaletica orizzontale dell’area, molto frequentata per la vicinanza con le poste, il parco e le attività commerciali che sorgono a poche decine di metri. Fortunatamente almeno i parcheggi destinati ai portatori d’handicap sono salvi ed abbastanza freschi di vernice. Almeno loro particolari problemi non ne hanno. Il nuovo PUT, le cui osservazioni verranno discusse molto probabilmente nel prossimo consiglio comunale così come ventilato nell’ultimo incontro dei capigruppo, prevede nell’area parcheggio posta la nuova area di sosta delle corriere. Nel frattempo però una riverniciatura degli spazi riservati allo stallo delle auto non farebbe certo male a nessuno.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti