Commenta

Statale 358 a Viadana,
l'amministrazione attiva Rosso
stop "per migliorare sicurezza"

"Abbiamo installato tale dispositivo - spiega Romano Bellini, consigliere comunale di Viadana con delega alla Sicurezza - per migliorare il livello di sicurezza di quell’incrocio, visto che in questi anni sono accaduti parecchi incidenti anche gravi causati dal non rispetto della segnaletica".

VIADANA – Da alcuni giorni sull’incrocio semaforico a San Martino presso l’intersezione via Cavour, via Convento e viale Europa a Viadana è in funzione il nuovo dispositivo chiamato “Rosso stop” con il compito di rilevare tutte le infrazioni semaforiche che si evidenziano nei due sensi di marcia della Statale 358 di Castelnuovo, sia per chi arriva da Casalmaggiore verso il ponte, sia per chi proviene in senso contrario.

“Abbiamo installato tale dispositivo – spiega Romano Bellini, consigliere comunale di Viadana con delega alla Sicurezza – per migliorare il livello di sicurezza di quell’incrocio, visto che in questi anni sono accaduti parecchi incidenti anche gravi causati dal non rispetto della segnaletica. Abbiamo avuto anche parecchie segnalazioni da parte di cittadini che lamentavano il fatto che su quell’incrocio gli automezzi passano col rosso e a forte velocità”.

“L’ultimo incidente successo alcuni mesi fa – evidenzia sempre Bellini – ha visto proprio questa dinamica, ovvero una macchina, non rispettando il rosso e arrivando a forte velocità, oltre che sbattere contro un mezzo che usciva da via Cavour, ha causato anche l’abbattimento di parte del semaforo con la conseguenza che il semaforo è giocoforza rimasto spento per almeno un mese, procurando le critiche  dei cittadini contro l’amministrazione comunale, che pure non aveva nessuna responsabilità. Purtroppo il disservizio è stato causato dai tempi necessari per il ripristino e per acquistare una nuova scheda per l’impianto semaforico”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti