Commenta

Bozzolo, continuano
i controlli ai punti sensibili
della visita di Papa Francesco

Dopo un primo sopralluogo effettuato al campo sportivo di Bozzolo, dove Papa Francesco atterrerà assieme al suo entourage attorno alle ore 9 e da dove ripartirà dopo un’ora e mezza circa, gli uomini preposti ai controlli si sono spostati sul piazzale della chiesa di San Pietro.

BOZZOLO – Continuano i movimenti per garantire la massima sicurezza possibile a Bozzolo in vista del prossimo 20 giugno, quando Papa Francesco arriverà nel paese della Diocesi di Cremona in visita alla tomba e ai luoghi di don Primo Mazzolari. Nella mattinata di martedì, alcuni uomini della Questura di Cremona, assieme ad agenti della Polstrada e della Polizia Locale, hanno infatti effettuato nuovi sopralluoghi in alcuni punti sensibili e in particolare nelle zone in cui il Pontefice arriverà martedì 20 giugno.

Dopo un primo sopralluogo effettuato al campo sportivo di Bozzolo, dove Papa Francesco atterrerà assieme al suo entourage attorno alle ore 9 e da dove ripartirà dopo un’ora e mezza circa, seguendo il restrittivo programma impostato dal Vaticano, gli uomini preposti ai controlli si sono spostati sul piazzale della chiesa di San Pietro di Bozzolo, entrando anche all’interno dell’edificio religioso per nuove verifiche. Scene come queste sono ormai divenute famigliari e si susseguono a Bozzolo con frequenza quasi giornaliera. Del resto, di questi tempi, ricerca della sicurezza e prudenza non sono mai troppe.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti