Commenta

Desalu vola a Trieste: è ancora
campione italiano (200 metri e
4x100) con un tempo da urlo

Desalu, cresciuto nell’Atletica Interflumina E’ Più Pomì, ha conquistato l’oro anche nella batteria 4x100 con la favoritissima squadra della Fiamme Gialle: Desalu, secondo frazionista, ha vinto la gara assieme a Lorenzo Valentini, Diego Marani e Delmas Obou in 40.03.
Testo dal sito Fidal, nella foto Colombo/Fidal la 4x100 delle Fiamme Gialle campione d'Italia

TRIESTE – Il campione italiano dei 200 metri? E’ sempre Eseosa Desalu (Fiamme Gialle) che si conferma al Campo Sportivo “Giuseppe Grezar” di Trieste alla grande sul mezzo giro di pista con un tempo che fa sensazione: 20.32. Sarebbe il suo secondo miglior risultato di sempre, ad un centesimo dal record personale e abbondantemente sotto il 20.44 dello standard di iscrizione per i Mondiali di Londra.

Purtroppo – come era successo già ieri, sabato, nella finale dei 100 metri – il dato dell’anemometro (+2.2) inficia la bella impresa domenicale di Fausto, allenato da Gian Giacomo Contini e terzo duecentista azzurro all-time dopo Pietro Mennea e Andrew Howe. Secondo posto per Antonio Infantino (Athletic Club 96 Alperia) 20.51 e Lodovico Cortellazzo (Assindustria Sport Padova) 20.78. In tutto sono 5 gli atleti sotto la soglia dei 21 secondi in finale, peccato solo per il vento. Il velocista di Casalmaggiore aveva già impressionato in batteria. Il 20.88 (+1.4) del campione in carica era infatti arrivato senza frenesia e il 23enne sprinter a metà rettilineo già si era preso il tempo di dare un’occhiata laterale.

Desalu, cresciuto nell’Atletica Interflumina E’ Più Pomì, ha conquistato l’oro anche nella batteria 4×100 con la favoritissima squadra della Fiamme Gialle: Desalu, secondo frazionista, ha vinto la gara (disputata in questo caso sabato) assieme a Lorenzo Valentini, Diego Marani e Delmas Obou in 40.03, superando Cattaneo, Tortu, Tanzilli e Polanco Rijo (Atletica Riccardi Milano 1946) di sei centesimi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti