Commenta

Frazioni Nord, buona notizia:
collettamento fognario su
Dosolo approvato dalla giunta

L'intervento prevede un primo recapito delle acque nere in Via Montesauro/Fenilrami con collettore in pressione fino a Cavallara dove verrà realizzata una condotta a gravità per la raccolta delle acque nere: queste con un impianto di sollevamento saranno convogliate fino a Villastrada e quindi fino al depuratore di Dosolo.

CIZZOLO/CAVALLARA – Un’opera pubblica attesa da tempo a Viadana, in particolare nelle frazioni Nord: dopo parecchi anni e tante polemiche, la recente approvazione nella seduta di giunta comunale del 20 luglio scorso del progetto esecutivo del collettamento fognario di Cizzolo e Cavallara al depuratore di Dosolo costituisce di fatto il primo intervento previsto dal nuovo piano industriale di Tea Acque, approvato dall’autorità d’ambito relativo al servizio idrico integrato.

L’intervento prevede un primo recapito delle acque nere in Via Montesauro/Fenilrami con collettore in pressione fino a Cavallara dove verrà realizzata una condotta a gravità per la raccolta delle acque nere: queste con un impianto di sollevamento saranno convogliate fino a Villastrada e quindi fino al depuratore di Dosolo. La spesa complessiva stimata è di 1 milione 428mila e 645 euro, comprensiva di lavori, spese tecniche, espropri e iva: sarà sostenuta dai proventi dei canoni di fognatura e depurazione incassati da Tea Acque su tutto il bacino di gestione provinciale per il periodo di gestione.

“In conseguenza dell’intervento – spiega con soddisfazione Alessandro Cavallari, vicesindaco, assessore all’Ambiente e referente proprio per le frazioni Nord – la qualità delle acque nei corsi d’acqua di Cizzolo e Cavallara dovrebbe migliorare in quanto gli scarichi non saranno più convogliati nelle stesse se non durante gli eventi di pioggia intensa mediante gli sfioratori di piena. Questa importantissima e fondamentale opera testimonia l’assoluta presenza e importanza che questa amministrazione dedica alle cosiddette Frazioni Nord: un ringraziamento particolare va all’impegno dell’assessore ai Lavori Pubblici Franco Rossi che si ė subito preso a cuore l’annoso problema e insieme all’Ufficio Tecnico ne ha trovato la soluzione”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti