Commenta

Si ribalta con l'auto tra Solarolo
e Gussola. Miracolato
24enne di Casteldidone

Il ragazzo procedeva da Gussola a Solarolo, per causa ancora in corso d'accertamento ha perso il controllo del mezzo che è finito fuori strada. Il veicolo ha abbattuto la recinzione di una cascina che sorge a lato della strada, e dopo aver "saltato" un terrapieno e terminato la sua corsa in un campo di mais.

SOLAROLO RAINERIO _  Incidente poco dopo le 15.30 sulla provinciale che collega Solarolo Rainerio e Gussola, in territorio di Solarolo. Coinvolta una Fiat Panda condotta da M.G. 24 anni nato a Viadana e residente a Casteldidone. Il ragazzo procedeva da Gussola a Solarolo, quando per causa ancora in corso d’accertamento, ha perso il controllo del mezzo che è finito fuori strada. Il veicolo ha abbattuto la recinzione di una cascina che sorge a lato della strada, e dopo aver  “saltato” un terrapieno e terminato la sua corsa in un campo di mais. Per i soccorsi sono intervenuti i vigili del fuoco di Cremona, i carabinieri del radiomobile di Casalmaggiore e l’ambulanza di Padana Soccorso di Casalmaggiore.

Il ragazzo, che è stato trasportato in Ospedale a Casalmaggiore con codice verde che indica lesioni di media gravità, era sceso dalla Fiat Panda semidistrutta con le proprie gambe e pare abbia riferito di un’auto che gli avrebbe tagliato la strada.

Nello stesso punto il 18 febbraio 2016, in un incidente analogo, aveva perso la vita Mauri Rubes. Questo pomeriggio, a differenza di allora e per fortuna del 24enne di Casteldidone, l’auto ha, come detto, saltato il terrapieno in un punto in cui, non c’è il manufatto di cemento, andando a terminare appunto a ridosso di un campo di mais.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti