Commenta

Frau Collection torna a vivere,
lo spirito di Francesca Cerati
e il cuore di mamma Laura

In tanti hanno apprezzato la presenza, i tantissimi amici che aveva ed anche chi, pur non avendola mai conosciuta, si è avvicinata in punta di piedi a guardare. In tanti hanno apprezzato la presenza: quella di mamma Laura e quella di Francesca, lì accanto, eterea come luce.

CASALMAGGIORE – C’era anche lei, Francesca Cerati, ieri alla Festa di Rive Gauche. Lei, con la sua voglia di stupire e il suo sorriso. C’era anche grazie anche alla sua mamma, Laura Passerini, che ha deciso di fare qualcosa che Francesca faceva d’estate, sino a che la vita glielo ha consentito, in tutte le feste a cui poteva partecipare.

Erà lì, nelle fotografie che la ritraevano indaffarata dietro al banco delle sue creazioni, quelle di Frau Collection o in bicicletta pronta a fare strada ma sempre attenta a lasciare dietro di se uno sguardo ed un sorriso.

“Ho scelto questo evento – scrive mamma Laura – per il valore che continua a trasmettere con il suo piede nel passato e nel futuro, per la ventata di freschezza che sempre si respira. Le creazioni sono prevalentemente mie, ma mi hai guidata e suggerita e nel realizzarle. Sempre sei con me. Un modo diverso di pensarti, di sconfiggere il drago che a volte vuole avere il sopravvento! Tanti amici ci aspettano. Il ricavato sarà devoluto nel tuo continuare a sorridere in un Progetto a sostegno della Danza, della Musica, dell’Arte, della Gioventù”.

In tanti hanno apprezzato la presenza, i tantissimi amici che aveva ed anche chi, pur non avendola mai conosciuta, si è avvicinata in punta di piedi a guardare. In tanti hanno apprezzato la presenza: quella di mamma Laura e quella di Francesca, lì accanto, eterea come luce.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti