Commenta

Giovani Padani, forte
impegno per il referendum:
"Occasione storica"

Simone Agazzi: “Il feedback della città è ottimo. Abbiamo già incontrato molti cittadini entusiasti del referendum, persone che ci hanno fermato chiedendoci maggiori informazioni sulle modalità di voto e sul percorso autonomista"

La nostra priorità sarà informare la cittadinanza sull’esistenza e sui contenuti del referendum del 22 ottobre” – dichiara Manuel Gelmini, Coordinatore provinciale dei Giovani Padani – “E’ un’occasione storica per il nostro territorio, un importante evento che unirà i cittadini lombardi superando le barriere del colore politico e della divisione partitica. Come giovani cittadini lombardi sentiamo la responsabilità di giocarci questa partita da protagonisti, una Lombardia autonoma vuol dire maggiori risorse sul nostro territorio e un futuro più sereno per la nostra generazione. Per questo da sabato mattina al mercato di Casalmaggiore saremo in piazza, al fianco delle sezioni della Lega per far sì che ogni lombardo capisca che ora come non mai potremo essere artefici del nostro destino”.

Fa eco al coordinatore Simone Agazzi, segretario della sezione casalasca del Carroccio: “Il feedback della città è ottimo. Abbiamo già incontrato molti cittadini entusiasti del referendum, persone che ci hanno fermato chiedendoci maggiori informazioni sulle modalità di voto e sul percorso autonomista. Da casalasco posso dire che fatico a trovare persone dichiaratamente contrarie alla richiesta del testo referendario, molti invece non sono ancora informati dell’esistenza di questo importantissimo momento di democrazia diretta. Cercheremo nei prossimi mesi di essere capillari sul territorio per informare questi cittadini ed esortarli a votare il prossimo 22 ottobre. Abbiamo in programma eventi e gazebi sul tutto il territorio, invitiamo tutti i giovani che volessero prendere parte alla nostra battaglia ad unirsi e contattarci”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti