Commenta

Festa della Zucca al via. Prima
"uscita" per il Capitano
Scabbia e il parroco Rubagotti

Il taglio del nastro è toccato a Federico Rizzi, maestro elementare e storico volontario non solo della Festa della Zucca ma anche di tante kermesse nel territorio di Casalmaggiore e delle sue frazioni. L’occasione è stata ideale anche per conoscere due nuove figure con le quali i cittadini casalesi potranno famigliarizzare nei prossimi anni.

CASALMAGGIORE – Una cerimonia semplice, molto più dei fasti del passato, e poi tutti sotto il ristotenda. E’ partita così la sesta edizione della Festa della Zucca a Casalmaggiore, in piazza Garibaldi, poco dopo le ore 19 di giovedì sera. Le prime foto, prima ancora del taglio del nastro, sono state per i volontari – oltre un centinaio tra casse, cucina e servizio ai tavoli – grazie ai quali questa kermesse sta prendendo sempre più piede, essendo ormai divenuta un “classico” del settembre casalese.

Maurizio Toscani per gli Amici di Casalmaggiore ha fatto gli onori di casa, mentre per quanto concerne il comune hanno presenziato il sindaco Filippo Bongiovanni e gli assessori Sara Valentina e Pamela Carena. Poche parole per accogliere e dare il benvenuto ai presenti, mentre le allieve di Dimensione Danza di Casalmaggiore preparavano su un palchetto laterale il primo spettacolo della manifestazione, previsto per le 21 di giovedì. Spazio, alle 20, anche a Zucca e Bigodini, con i parrucchieri in piazza.

Il taglio del nastro è toccato a Federico Rizzi, maestro elementare e storico volontario non solo della Festa della Zucca ma anche di tante kermesse nel territorio di Casalmaggiore e delle sue frazioni. L’occasione è stata ideale per conoscere due nuove figure con le quali i cittadini casalesi potranno famigliarizzare nei prossimi anni: il nuovo Comandante dei Carabinieri, il Capitano Daniele Scabbia, accompagnato dal Maresciallo e Vicecomandante Giuliano Bertinelli (“avremo modo di conoscerci nei prossimi giorni, è un piacere essere qui” le poche parole del militare), e il nuovo parroco di Casalmaggiore don Claudio Rubagotti.

Questi, prima di impartire la benedizione e dare così il via alle danze, ha detto di conoscere Casalmaggiore per quattro aspetti: “Dopo il canottaggio con le medaglie olimpiche, la pallavolo con la Pomì, il bijou col suo museo, ora anche la zucca” ha sorriso don Claudio. Presenti anche, come rappresentanti di due main sponsor dell’evento, il presidente di Azienda Farmaceutica Municipale di Casalmaggiore Marco Ponticelli, e il presidente di Casalasca Servizi Gianni Todeschini. Venerdì alle 19 apertura del ristotenda in piazza e spazio alle 21 sempre sul “listone” alla sfilata canina con Playdog Mileo, poi tra sabato e domenica scorpacciata di eventi.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti