Un commento

Aree golenali del Po. Fava
avvisa: "Due bandi aperti
e otto milioni disponibili"

“Le risorse a disposizione ci sono – ha ribadito Fava -. Tuttavia, nonostante sia fiducioso che le domande arriveranno, ad oggi nessuno ha avanzato domande per progetti sui Sistemi Verdi. Qualora tuttavia fossero disponibili più risorse, Regione Lombardia è disponibile a renderle disponibili”.

MANTOVA – “I fondi Regione Lombardia li ha messi a disposizione. Se vogliamo il rilancio di aree antropizzate come i territori golenali, dobbiamo fare in modo che vi sia una programmazione condivisa fra istituzioni, privati e portatori di interesse e che le azioni si ispirino a una sostenibilità che non sia solamente ambientale o sociale, ma anche economica”.

Lo ha detto martedì mattina l’assessore all’Agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, partecipando nell’Aula magna dell’Università di Mantova al convegno sul tema della “Riqualificazione concertata delle aree collinari del fiume Po: l’esperienza di Mantova e Cremona tra presente e futuro”. Due bandi: Sistemi Verdi e Sviluppo rurale. Alla fine del 2016, con le risorse giacenti sul fondo regionale, è stato aperto il bando per il finanziamento di “Infrastrutture verdi a rilevanza ecologica e di incremento della naturalità”, con una dotazione finanziaria di 4 milioni di euro, con l’obiettivo di promuovere interventi di matrice prevalentemente forestale, di valenza sovracomunale, per la costruzione delle reti ecologiche.  Il termine di presentazione delle domande è fissato al 30 ottobre 2017.

Inoltre, è aperto il bando sull’Operazione 8.1 del Programma di sviluppo rurale 2014-2020, che finanzia fra l’altro gli interventi di arboricoltura da legno con specie autoctone, per finalità produttiva e naturalistica. Il terzo bando, rivolto ai soli agricoltori, si chiuderà alle ore 12 del 27 ottobre 2017. Sul piatto, altri 4 milioni di euro. “Le risorse a disposizione ci sono – ha ribadito Fava -. Tuttavia, nonostante sia fiducioso che le domande arriveranno, ad oggi nessuno ha avanzato domande per progetti sui Sistemi Verdi. Qualora tuttavia fossero disponibili più risorse, Regione Lombardia è disponibile a renderle disponibili”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Emilio Dell’Asta

    lChe strano. prima l’assessore Fava definisce gli impianti forestali come spreco di denaro e ora ne sollecita le domande. Forse lo fa per recuperare qualche consenso? Non credo proprio , molte chiacchiere e niente fatti concreti!!!