Cronaca
Commenta1

Ponte, CNC domenica in piazza a raccogliere le esigenze dei pendolari

L'idea quella di far "Compilare un modulo di raccolta informazioni affinché, conoscendo i bisogni delle persone, si possa tentare di diversificare e coordinare possibili soluzioni qualora il ponte venisse parzialmente riaperto. Chiunque creda nell'utilità dell'iniziativa può dare una mano"

CASALMAGGIORE – Una mappatura delle esigenze, dei lavoratori in primis ma in generale di tutti i pendolari, per avere un quadro preciso delle necessità e proporre soluzioni in base alle esigenze di ognuno, dopo la chiusura del Ponte Po e con la speranza che tra un mese, al termine delle verifiche, possa essere almeno parzialmente riaperto. Questa la proposta portata avanti da Casalmaggiore la Nostra Casa, gruppo d’opposizione cittadina decisa a farsi interprete delle richieste. Prima dell’incontro/sit in (sabato 30 settembre, stazione di Casalmaggiore, ore 16.30) promosso insieme al gruppo de ‘Il Listone’ CNC rende noto che domenica 24 settembre (ore 10-12 e 15-18) , chi usa il ponte per lavoro, “Può venire in piazza Garibaldi a Casalmaggiore – spiega Annamaria Piccinelli – a compilare un modulo di raccolta  informazioni affinché, conoscendo i bisogni delle persone, si possa tentare di diversificare e coordinare possibili soluzioni qualora il ponte venisse parzialmente riaperto. Chiunque creda nell’utilità dell’iniziativa può dare una mano”.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti