Cronaca
Commenta

Via Harris è conclusa, in quella zona 130 posti auto e una nuova viabilità

Le auto che dall’Asolana svoltano a destra verso via Petofi dovranno rispettare, dopo un dosso, il limite dei 30, e poi due stop, mentre non dovranno dare alcuna precedenza le auto che da via Harris si immettono in via Petofi, svoltando in questo caso obbligatoriamente sulla destra in quella che diventa un’unica strada.

CASALMAGGIORE – Via Paul Harris è completata: in tempo per l’inizio della Fiera di San Carlo, che inaugura mercoledì, pur sapendo che qualche piccolo aggiustamento alla segnaletica andrà perfezionato nelle prossime ore. Si chiude così una delle opere pubbliche e viabilistiche più attese per Casalmaggiore: anche perché in quel punto, tra parcheggio della Conad, parcheggio del bar cosiddetto Baggi e nuovo parcheggio ricavato proprio in via Harris (40 posti circa) si viene a creare un vero e proprio “hub” che può ospitare fino a 130 posti auto.

A livello di viabilità le auto che dall’Asolana svoltano a destra verso via Petofi dovranno rispettare, dopo un dosso, il limite dei 30, e poi due stop, mentre non dovranno dare alcuna precedenza le auto che da via Harris si immettono proprio in via Petofi, svoltando anche in questo caso obbligatoriamente sulla destra in quella che diventa un’unica strada. Le due strade, via Harris e via Petofi, sono peraltro separate da un’isola spartitraffico che consente la presenza di un tratto ciclabile. Una mini-rivoluzione per Casalmaggiore, che mira a rilanciare così la zona di via Paul Harris, che per anni ha subito la chiusura e la presenza di una strada troncata a metà.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti