Cronaca
Commenta

Vicobellignano ricorda San Vincenzo Grossi: messa col Vescovo nel centenario morte

Il Vescovo Napolioni nell’omelia, riflettendo sulle letture della Domenica, ha richiamato i fedeli a cercare quella santità ordinaria che è frutto del continuo confronto con la parola del Vangelo, così come ha fatto san Vincenzo per essere coerente e credibile messaggero di quella Parola.

Foto e testo dal sito della Diocesi di Cremona

VICOBELLIGNANO (CASALMAGGIORE) – Era il 7 novembre del 1917 quando don Vincenzo Grossi, parroco di Vicobellignano, chiudeva la sua giornata terrena per entrare nell’eternità dell’Amore di Dio. Il riconoscimento da parte della Chiesa della sua santità ha dato nuovo motivo per celebrarne il ricordo ogni anno, e ancor più in questo, a cento anni dalla sua morte. Proprio in questa occasione il vescovo Napolioni domenica 5 novembre ha presieduta l’Eucaristia nella chiesa parrocchiale di Vicobellignano, vestita a festa.
Hanno concelebrato la Messa il parroco don Gabriele Bonoldi e il parroco emerito don Franco Vecchini, ancora residente in paese.

Erano presenti il sindaco di Casalmaggiore, Filippo Bongiovanni, in rappresentanza della cittadinanza (Vicobellignano è frazione del comune di Casalmaggiore), e il gruppo delle Suore Figlie dell’Oratorio attualmente ancora presenti con le loro attività a Viadana. La Messa è iniziata con canto del coro parrocchiale diretto da Maurizio Monti. Il Parroco poi ha rivolto un saluto al Vescovo manifestando la gioia della comunità per la sua presenza e richiamando l’attualità del Santo nel campo della formazione cristiana delle giovani generazioni.

A sua volta il Vescovo nell’omelia, riflettendo sulle letture della Domenica, ha richiamato i fedeli a cercare quella santità ordinaria che è frutto del continuo confronto con la parola del Vangelo, così come ha fatto san Vincenzo per essere coerente e credibile messaggero di quella Parola. Mons. Napolioni non ha mancato di sottolineare le parole dell’apostolo Paolo, dove esprime il suo desiderio di aver voluto dare non solo “il Vangelo di Dio” ma la sua stessa vita, perché bene ritraggono l’immagine più vera di san Vincenzo Grossi.

Al termine dell’Eucarestia il Vescovo si è intrattenuto amabilmente con i bambini e le catechiste che volevano salutarlo e fare insieme una foto ricordo. Un appuntamento, quello di questo centenario, a cui la Parrocchia di Vicobellignano si è preparata facendo visita il 22 ottobre scorso, a Lodi, alla Casa madre delle Suore Figlie dell’Oratorio, fondate da san Vincenzo, dove si trova l’urna che contiene le reliquie del Santo Parroco. Qui è stata celebrata una Messa, durante la quale si è pregato perché il Santo continui dal Cielo a sostenere nel cammino della vita cristiana quella che fu la sua parrocchia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti