Commenta

Rivarolo Mantovano: sabato
piantumazione di 17 alberi
lungo la Bassa di Cividale

L'iniziativa in occasione della giornata nazionale degli alberi del 21 novembre. Alcuni alunni della scuola Tosi, con docenti, amministratori e volontari, metteranno a dimora 2 aceri, 5 ciliegi selvatici, 5 meli selvatici e 5 maribolani.

RIVAROLO MANTOVANO – Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale degli alberi, istituita con una legge della Repubblica nel gennaio 2013, per diffondere il rispetto per la natura e la difesa degli alberi e del suolo. In tutto il Paese, per celebrare adeguatamente la giornata, sono previsti eventi e manifestazioni: dalle passeggiate nel verde ai laboratori didattici, dai dibattiti alle tavole rotonde organizzate per meglio conoscere gli alberi e il loro ruolo nella salvaguardia delle condizioni climatiche del pianeta. Non mancano, naturalmente, iniziative concrete come le piantumazioni di nuove essenze arboree.

A Rivarolo Mantovano, il Comune pianterà 17 nuovi alberi lungo la strada comunale del Ponterotto (la Bassa di Cividale). Le nuove essenze arboree sono previsti ad integrazione di quelle già piantate lungo la Strada comunale del Ponterotto, la vecchia strada comunale che da via Roma si inoltra nella “Bassa” di Cividale in direzione Sud per circa 1,5 km, fino a raggiungere l’argine del canale Navarolo. Questa “strada bianca” è diventata, anche a seguito delle azioni intraprese, spiega il sindaco Massimiliano Galli, luogo di passeggiate per i cttadini di ogni età ed estrazione sociale, residenti e non. Con questa azione vogliamo ribadire la volontà dell’Amministrazione di recuperarla ad un uso sociale diffuso.

Fin dal suo insediamento –  ribadisce il sindaco –  l’Amministrazione comunale di Rivarolo Mantovano, in ottemperanza alle disposizioni del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) ed in sintonia con le indicazioni comunitarie, nazionali e regionali in materia di valorizzazione e tutela dell’ambiente, ha avviato un programma di Forestazione del Territorio Comunale, che si esplica, tra le altre, in periodiche piantumazioni volte a migliorare la qualità ambientale degli abitati e delle aree rurali. L’azione periodica è concentrata necessariamente nelle stagioni primaverile ed autunnale”.

Parteciperanno alle operazioni gli Alunni della Scuola media Cesare Tosi, i Volontari dell’Orto sinergico di Cividale, insegnanti, amministratori comunali e quanti vorranno dedicare un paio d’ore del proprio tempo alla cura del proprio territorio. Anche quest’anno, così come è stato negli anni 2014, 2015 e 2016, l’amministrazione comunale ha infatti promosso un’azione sinergica, concertata con la dirigenza scolastica dell’Istituto comprensivo di Bozzolo, che preveda la partecipazione degli alunni della scuola dell’obbligo, così come prevede la Legge 10 del gennaio 2013 e la circolare esplicativa del giugno 2016. Un programma “en plein air” per gli alunni delle terze classi che, guidati dalla professoressa Donata Calza ed assistiti dai volontari, metteranno a dimora 2 aceri, 5 ciliegi selvativi, 5 meli selvatici e 5 maribolani.

L’appuntamento è per sabato 18 novembre, alle 9 in via Roma: si procederà quindi a piedi lungo la strada comunale del Ponterotto fino al luogo delle piantumazioni evidenziato nella cartina.

© Riproduzione riservata
Commenti