Commenta

Pot, Nicola Federici (PD):
"Troppe parole, chiarezza
e concretezza poca"

"Pertanto, visti i grossi dubbi che abbiamo in merito al futuro dei servizi sanitari che verranno erogati nella struttura di Viadana, chiediamo di farci portavoce per organizzare un urgente incontro"

VIADANA – Il Pot fa ancora discutere. Poco chiaro il futuro. “Visto i grossi dubbi che abbiamo – spiega Nicola Federici – in merito al futuro dei servizi sanitari che verranno svolti presso la sede dell’ex Ospedale di Via De Gasperi, abbiamo chiesto al sindaco di farsi garante per organizzare un incontro tra forze politiche e Dott. Stucchi e Dott.ssa Bettellini per vedere nero su bianco cosa succede. Di parole fino ad oggi ne abbiamo già sentite troppe, i cittadini non capiscono cosa succederà, pertanto adesso vogliamo vedere nero su bianco cosa prevede il progetto su Viadana sia per servizi che per il futuro dei dipendenti della Proges”. Federici a nome del Partito Democratico di Viadana, ha scritto al sindaco: “Nella giornata di ieri come Partito Democratico dell’Oglio Po abbiamo incontrato nel pomeriggio la Dott.ssa Bettellini per avere un chiarimento in merito al futuro della lungo degenza, del POT, dei servizi che verranno erogati per la comunità e del personale attualmente assunto dalla cooperativa Progres. Sempre nella giornata di ieri abbiamo, insieme ad altre forze di opposizione abbiamo incontrato una delegazione dei dipendenti della Proges e altre persone che lavorano nella struttura di largo de Gasperi e nel parlare con loro ci è stato raccontato il contrario di quanto abbiamo sentito dalla Dott.ssa Bettellini. Pertanto, visti i grossi dubbi che abbiamo in merito al futuro dei servizi sanitari che verranno erogati nella struttura di Viadana, chiediamo di farci portavoce per organizzare un urgente incontro (possibilmente entro una settimana) in sua presenza e in presenza di una rappresentanza di tutte le forze politiche, con il Dott. Stucchi e la Dott.ssa Bettellini presso il loro ufficio di Mantova o Viadana per poter leggere nero su bianco, quanto è previsto nella struttura di Viadana da qui a 10 anni”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti