Commenta

Pomì a Modena: dopo la
vittoria in Coppa Cev, voglia
di riscatto in campionato

Per l’ultima giornata del girone d’andata della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 Femminile, domenica 17 dicembre alle 17 al PalaPanini di Modena, si affronteranno, in diretta LVF TV, la Liu Jo Nordmeccanica Modena e la VBC Pomì Casalmaggiore.

Tornate con una vittoria da punteggio pieno dalla trasferta Europea di Coppa CEV, le ragazze di coach Lucchi sono pronte a farsi valere in campionato dopo la sconfitta casalinga al tie break contro la Unet E-Work Busto Arsizio. Recuperata Sirressi dal piccolo infortunio al collo, causato da uno scontro di gioco con Martinez, l’allenatore di Cesenatico potrà contare su tutte le giocatrici a disposizione: già detto del saluto a Megan Cyr, la cabina di regia sarà affidata a Eleonora “Leo” Lo Bianco con Sarah Pavan opposto a chiudere la diagonale; coppia centrale formata da capitan Stevanovic e Martina Guiggi, in banda “solito” ballottaggio per due maglie da titolare tra Martinez, Guerra e Starcevic con le prime due favorite. Libero, appunto, Imma Sirressi. Backlines sempre pronte a dare il loro apporto, Giulia Rondon (ex Modena e Piacenza) al palleggio, Marina Zambelli in centro, Valentina Zago opposto e Francesca Napodano libero ma spesso utilizzata nel giro di ricezione.

“Sto molto meglio – dice Imma Sirressi – i nostri fisioterapisti sono efficientissimi, già da subito sono stata molto meglio. Domenica sarà una partita sicuramente difficile, anche loro hanno avuto momenti un po’ così, ma hanno individualità molto forti…sono un po’ come noi. Dobbiamo pensare a fare il nostro gioco, divertirci, restare serene, venendo da una vittoria per 3-0. Dobbiamo cercare di esprimerci al massimo”

La Liu Jo Nordmeccanica Modena, fresca di cambio di guida tecnica tra Marco Gaspari e Marco Fenoglio, presenta al palleggio Francesca Ferretti, con però Giulia Pincerato ad aver giocato da titolare l’ultima gara contro Monza, a chiudere la diagonale Katarina Barun-Susnjar, opposto da 184 punti sinora. Coppia centrale formata da Laura Heyrman e Raffaella Calloni, in banda Caterina Bosetti, capace di 120 punti ma soprattutto 162 ricezioni perfette e ben 21 muri (solo 2 in meno di Heyrman), libero l’inossidabile Giulia Leonardi. Backlines già detto di Pincerato, Ilaria Garzaro al centro, Jovan Vesovic e la giovane Aurora Pistolesi in banda, Mina Tomic opposto ma anche utilizzata come posto 4 e Veronica Bisconti libero.

Nella Pomì, Martina Guiggi ha giocato con la maglia della River Piacenza (titolare del titolo sportivo) e Giulia Rondon ha vestito sia le maglie di Piacenza che di Modena. Nessuna giocatrice modenese ha vestito la maglia rosa.

Aprono l’ultima di andata gli anticipi del sabato tra Imoco Conegliano e MyCicero Pesaro e il big match tra Unet E-Work Busto Arsizio e Savino del Bene Scandicci. Domenica al Palanorda, la Foppapedretti ospita il Team Saugella Monza, Filottrano in trasferta al Mandela Forum contro il Bisonte, chiude la giornata Sab Volley Legnano – Igor Gorgonzola Novara.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti