Commenta

La scuola media
di Dosolo premiata
in Campidoglio

Le classi 1c, 1d e 2c della scuola media di Dosolo hanno ottenuto un importante riconoscimento in un concorso nazionale,  "Salva la tua lingua locale 2017” nella sezione prosa.

DOSOLO – Le classi 1c, 1d e 2c della scuola media di Dosolo hanno ottenuto un importante riconoscimento in un concorso nazionale,  “Salva la tua lingua locale 2017” nella sezione prosa. Il concorso, indetto dall’Unpli (Unione nazionale pro-loco d’Italia) valuta elaborati in dialetto prodotti dai ragazzi. L’Unpli, in armonia con la convenzione Unesco, intende valorizzare scrittori e poeti che si esprimono nelle loro lingue locali onde conservare il patrimonio immateriale. Gli studenti hanno effettuato un percorso di studio della tradizione producendo poi loro stessi filastrocche e testi in rima con riferimento alla cultura locale e al paesaggio della nostra pianura attraversata dal fiume Po

La premiazione si terrà venerdì 2 febbraio a Roma presso la sala della protomoteca del Campidoglio dove sono stati invitati la dirigente scolastica Sandra Sogliani, le docenti coordinatrici, Manuela Marcheselli e Ada Lina Gorni, il professor di musica Marino Cavalca che dirigerà alcuni alunni delle tre classi in apertura di cerimonia col canto in dialetto “La canzone del Po”, scritto appositamente per il concorso.

Il progresso, i nuovi sistemi di vita, la globalizzazione hanno reso gli spostamenti sempre più rapidi, si sono accorciate le distanze, il vocabolario della lingua italiana riporta termini lontani dalle nostre etimologie, ma più universalmente conosciuti ed il nostro dialetto ha ceduto il passo e si è ritirato in disparte tanto che molti non lo parlano più.

La scuola di Dosolo ha partecipato al concorso perchè crede che la lingua locale sia un valore da consegnare alle generazioni più giovani grazie all’aiuto di chi ancora lo conosce attraverso i proverbi, le filastrocche, le preghiere, i santi protettori.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti