Commenta

I carabinieri consegnano
la Costituzione ai ragazzi
delle scuole di Acquanegra

"E’ simbolico il fatto che siano dei Carabinieri a consegnare la costituzione nelle mani degli studenti - spiega il Cap. Gabriele Schiaffini, Comandante della Compagnia di Viadana - perché esplicita quel concetto di binomio istituzione-legalità".

ACQUANEGRA SUL CHIESE – Continua incessante lo sforzo dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, diretti dal Colonello Fabio Federici, sull’attuazione dei periodici incontri con gli alunni delle scuole della provincia, in particolare nella bassa mantovana, nel territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, dove gli uomini del Capitano Gabriele Schiaffini organizzano con frequenza incontri nei vari istituti scolastici dove vengono affrontati vari temi relativi alla cultura della legalità.

Nella mattinata di venerdì, nella sede della caserma della Compagnia di Viadana, il Maresciallo Ordinario Giuseppe Vinci, Comandante della Stazione di Acquanegra, e il Maresciallo Salvatore Grimaudo hanno incontrato le classi secondi e terze della scuola secondaria di primo grado di Acquanegra, nell’ambito del progetto promosso dal Comando Generale dell’Arma che come ogni anno promuove la formazione della “cultura della legalità” nelle scuole. Nell’occasione i militari hanno consegnato una copia della costituzione italiana, fatta arrivare dal MIUR, a ciascun alunno.

“E’ simbolico il fatto che siano dei Carabinieri a consegnare la costituzione nelle mani degli studenti – spiega il Cap. Gabriele Schiaffini, Comandante della Compagnia di Viadana – perché esplicita quel concetto di binomio istituzione-legalità che deve essere ben saldo nella mente di ciascuno, soprattutto di questi ragazzi, che devono crescere ispirandosi a quei concetti sani, etici e sempre validi che la nostra Costituzione se ne fa portatrice”.

Gli incontri, già cominciati nel mese di novembre presso l’istituto Vanoni di Viadana, e che riscuotono particolare successo anche agli occhi di insegnanti e genitori, sono un utile strumento per avvicinare ulteriormente la popolazione alla figura del Carabiniere e per rendere più agevole il contatto del cittadino con le forze dell’ordine. Nella circostanza, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova Colonnello Fabio Federici esprime la sua soddisfazione per l’impegno profuso dai suoi Militari e per la concreta partecipazione degli istituti scolastici al progetto dell’Arma.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti