Commenta

Posta a giorni alterni
dal 9 aprile. Cavatorta tuona:
"Viadana viene presa in giro"

"Comunelli molto meno popolosi ma con un fazzoletto di terra sono risparmiati! Alle considerazioni già sollevate in passato, aggiungo: perché ad esempio l’e-commerce viene consegnato tutti i giorni mentre la corrispondenza “normale” a giorni alterni?"

VIADANA – Tutto confermato: dal 9 aprile il riassetto di Poste Italiane avrà effetti immediati anche sul territorio, con la posta consegnata a giorni alterni. L’ok alla riorganizzazione è giunto dai sindacati. E tale decisione colpirà in particolare il comune di Viadana, non l’unico nel comprensorio (tra i centri più grandi si pensi ad Asola) a “subire” una autentica anomalia: quella di avere molti chilometri quadrati ma nel complesso pochi abitanti. Nonostante il gran numero di aziende, imprese e partite iva che lavorano tra Viadana e le sue frazioni. Ma i calcoli dell’azienda Poste Italiane sono matematici, si basano di parametri discutibili e non lasciano scampo.

“Questo è una decisione che ribadisco essere umiliante per Viadana, i suoi cittadini e le sue imprese – si sfoga il sindaco Giovanni Cavatorta – . Ci sentiamo presi in giro, con tutte le tasse che paghiamo, le frazioni che abbiamo, il numero delle aziende e il benessere che produciamo per il sistema Paese! Contatterò immediatamente i neoeletti parlamentari e consiglieri regionali perché facciano muro contro questa decisione che degrada un Comune di 20.068 abitanti che ha solo la “disgrazia”, nella logica burocratica di Poste e Sindacati, di essere esteso 102,75 kmq e quindi di avere una densità di 195 abitanti per km quadrato e non 200! Comunelli molto meno popolosi ma con un fazzoletto di terra sono risparmiati! Alle considerazioni già sollevate in passato, aggiungo: perché ad esempio l’e-commerce viene consegnato tutti i giorni mentre la corrispondenza “normale” a giorni alterni? Vi è corrispondenza di serie A e corrispondenza di serie B?”. La posta dal 9 aprile prossimo a Viadana e in altri comuni del comprensorio, che non superino i 200 abitanti per km quadrato, verrà consegnata per la prima settimana il lunedì, mercoledì e venerdì, la seconda settimana, invece, il martedì e giovedì.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti