Cronaca
Commenta

Piadena: per la rassegna "Rose di Marzo" questa sera il film "Il diritto di contare"

Proiezione a ingresso gratuito al Museo Platina alle 21. Mercoledì chiusura con la presentazione del libro di Angelica Giallorenzo "Niente di serio"

PIADENA/DRIZZONA _ Proseguono le iniziative “Le rose di Marzo” organizzate dall’assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca per la “Giornata internazionale della donna”. Dopo l’inaugurazione domenica scorsa della mostra fotografica “Un mondo di donne” del fotografo Gigi Montali, questa sera, venerdì 16 marzo alle 21, nella Sala Conferenze del Museo Archeologico “Platina”, si terrà la proiezione del film “Il diritto di contare” per la regia di Theodore Melfi con ingresso gratuito. Per l’occasione sarà possibile visitare la sopracitata mostra fotografica. Questa la trama de “Il diritto di contare”: nel 1961 la matematica afroamericana Katherine Johnson lavora come calcolatrice per la NASA insieme alle sue colleghe Dorothy Vaughan, supervisore non ufficiale, e l’aspirante ingegnere Mary Jackson. Insieme si bale discriminazioni (sono donne e sono nere), imponendosi poco a poco sull’arroganza di colleghi e superiori. Confinate nell’ala ovest dell’edificio, finiscono per abbattere le barriere razziali con grazia e competenza e diventano la “brillante variabile” che permette alla NASA di inviare un uomo in orbita e poi sulla Luna. La qualità più grande del film di Theodore Melfi è quella di sfogliare una pagina sconosciuta della NASA: pagina ‘bianca’ coniugata fino ad oggi al maschile. “Il diritto di contare” mette in scena efficacemente il razzismo e il sessismo ordinario dei bianchi, concentrandosi sui drammi silenziosi che muovono la Storia in avanti e racconta un’importante pagina dell’esplorazione spaziale americana attraverso lo sguardo di tre eroine intelligenti e ostinate che hanno cambiato alla loro maniera il mondo: hanno doppiato la ‘linea del colore’, inviato John Glenn in orbita e Neil Armstrong sulla Luna.
La rassegna si concluderà mercoledì 21 marzo, sempre presso la sala conferenze del Museo Platina, con la presentazione del libro dell’autrice piadenese Angelica Giallorenzo “Niente di serio”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti