Commenta

Pomì, cena con i tifosi
alla Tana del Luppolo tra
magliette, autografi e saluti

La Tana del Luppolo, locale in zona Centro Commerciale Padano, ha infatti ospitato mercoledì sera, rigorosamente con luci soffuse rosa, sia le ragazze e la dirigenza della Vbc Casalmaggiore, sia alcuni dei tifosi.

CASALMAGGIORE – Non chiamatela ultima cena. Per non sembrare blasfemi, anzitutto, e perché il clima era comunque allegro e cordiale: un ultimo saluto, forse, per molte delle giocatrici rosa, anche se la loro permanenza a Casalmaggiore durerà ancora qualche giorno. E, indubbiamente, insieme un modo per ringraziare uno degli sponsor che ha accompagnato la Pomì Volley in questa tribolata, dal punto di vista dei risultati, stagione.

La Tana del Luppolo, locale in zona Centro Commerciale Padano, ha infatti ospitato mercoledì sera, rigorosamente con luci soffuse rosa, sia le ragazze e la dirigenza della Vbc Casalmaggiore, sia alcuni dei tifosi che solitamente animano il PalaRadi nelle sfide interne, non mancando quasi mai neppure in trasferta. Una occasione convivale e cordiale per scambiare due chiacchiere, davanti ai piatti preparati dalla cucina del locale, e per conoscere meglio le ragazze in rosa anche fuori dal campo. Discreta la partecipazione con la possibilità offerta ai tifosi presenti di acquistare a un prezzo iper-scontato, addirittura del 60%, le magliette delle proprie beniamine.

C’è chi ovviamente ne ha approfittato per scattare selfie, per raccogliere autografi, da quelli più tradizionali su un foglio di carta a quelli sulla maglietta, oltre che per personalizzare appunto la divisa da gara grazie alla presenza dei titolari della ditta Sportball di Casalmaggiore, che ha curato l’aspetto tecnico della stampa della maglia firmata da Joma e che ha sede a poche centinaia di metri in linea d’aria dal locale. Un lavoro fatto su misura e fresco fresco, insomma. C’è anche chi, come coach Cristiano Lucchi, ha conosciuto alcune giovanissime beniamine e atlete in erba: chissà che non abbia dato loro qualche piccolo consiglio di gioco.

La Pomì, in questi ultimi giorni di permanenza delle atlete della stagione 2017-2018 a Casalmaggiore, sta concludendo il giro degli sponsor: un modo per dire grazie alle ben 125 diverse aziende che, accanto al main sponsor rappresentato dal marchio del Consorzio Casalasco del Pomodoro, hanno affiancato le gesta della squadra di pallavolo cittadina in un campionato non semplice, senza comunque fare mancare il proprio sostegno.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti