Cronaca
Commenta

Uomo investito a Curtatone, cancellazioni e forti ritardi su Mantova-Cremona-Milano

Ai pendolari cremonesi è stato consigliato di fare affidamento sulla linea Cremona-Treviglio. Intanto però il Mantova-Milano delle 8.50 è partito direttamente da Cremona alle 9.30, tagliando fuori tutti coloro che arrivano dal territorio.

Forti disagi martedì mattina sulla circolazione ferroviaria della linea Mantova-Cremona-Milano, stavolta per un motivo tragico: a Curtatone, alle 4.30, un uomo di 60 anni è finito sotto un treno ed è rimasto ucciso dall’impatto. Non si conoscono con certezza le cause: tra le piste più accreditate il suicidio. Chiaramente l’episodio ha avuto ripercussioni fortissime su tutta la circolazione: si registrano cancellazioni e ritardi che coinvolgono ovviamente anche le stazioni di Bozzolo e Piadena, inserite sulla linea in questione.

Il treno delle 2648 dopo 120’ di ritardo per l’investimento non comunicato, è stato ufficialmente cancellato, anche se con estremo ritardo: essendo un convoglio che doveva partire alle 6.10 da Mantova era molto frequentato dai pendolari. La circolazione, sospesa tra le stazioni di Mantova e Castellucchio, è passata da un treno straordinario in partenza alle 7.20 da Castellucchio, che ha effettuato tutte le fermate intermedie fino a Codogno. Ai pendolari cremonesi, in partenza appunto da Cremona, è stato consigliato di fare affidamento sulla linea Cremona-Treviglio. Intanto però il Mantova-Milano delle 8.50 è partito direttamente da Cremona alle 9.30, tagliando fuori tutti coloro che arrivano dal territorio.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti