Sport
Commenta1

Il torricellese Zammarini a Pordenone si riscopre bomber: 2 gol in 4 giorni

Ora il Pordenone è ottavo in classifica, ma a soli 5 punti dal secondo posto della Sambenedettese, che però ha giocato due gare in meno. L’obiettivo è dunque entrare nei playoff.

PORDENONE – Passando dal Pisa al Pordenone, si è riscoperto goleador. Parliamo di Roberto Zammarini, centrocampista di quantità nato e cresciuto a Torricella del Pizzo, che ha fissato quattro giorni molto particolari e insoliti per lui, specie dal punto di vista realizzativo. Zammarini è passato ai “ramarri” in prestito l’11 gennaio scorso e nelle ultime due giornate, col numero 33 sulla maglia, il Pordenone ha contribuito a regalare 4 punti pesanti ai friulani.

Mercoledì 21 marzo ha siglato il gol del momentaneo 0-1 a Trieste in casa della mitica Triestina, una rete poi pareggiata dal bomber locale Arma al 96’; domenica 25 marzo, invece, nella 32esima giornata, i neroverdi hanno vinto 4-3 contro la Reggiana in una partita davvero emozionante. Zammarini qui ha siglato il terzo gol dei locali, quello del momentaneo 3-2 prima della quarta marcatura di De Agostini e poi dell’ultimo gol reggiano a tempo scaduto. Nel primo caso un inserimento in area con i tempi giusti, nel secondo invece una rete di rapina, dopo una corta respinta della difesa.

Zammarini, come detto, non è propriamente un mediano con il vizio del gol: il suo record lo raggiunse a Mantova nel 2016-2017 con 4 reti, ma fu un exploit abbastanza isolato. Ora il Pordenone è ottavo in classifica, ma a soli 5 punti dal secondo posto della Sambenedettese, che però ha giocato due gare in meno. L’obiettivo è dunque entrare nei playoff, che sono riservati alle squadre giunte dal secondo al decimo posto.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti