Ultim'ora
Commenta

Rugby Viadana, col Petrarca
per l'onore. Ultima gara
viadanese per Orlandi

Nonostante i playoff siano ormai irraggiungibili, la squadra giallonera, in occasione dell’ultima partita casalinga, ha tutta la motivazione per dare il massimo per il proprio pubblico e per l’orgoglio personale.
Nella foto Matteo Orlandi

VIADANA – Ottava giornata del girone di ritorno tra Rugby Viadana 1970- Petrarca Rugby, che si affronteranno sabato 7 aprile, ore 16, allo stadio Zaffanella, a Viadana. La XVII giornata di campionato italiano Eccellenza vede il Rugby Viadana 1970 nell’interessante sfida casalinga contro il Petrarca, attualmente primo in classifica assieme a Calvisano. La sfida sarà arbitrata da Stefano Bolzonella insieme ai giudici di linea, Pennè e Bertelli, e al quarto uomo, Pulpo.

Nonostante i playoff siano ormai irraggiungibili, la squadra giallonera, in occasione dell’ultima partita casalinga, ha tutta la motivazione per dare il massimo per il proprio pubblico e per l’orgoglio personale. Certamente il Viadana deve fare i conti con le motivazioni dei loro avversari, primi in classifica, che scenderanno in campo con la testa di chi cercherà di fare 5 punti. “Il Petrarca a livello di organico, a mio modo di vedere, è la squadra più forte del nostro campionato, perchè ha un giusto mix di giocatori giovani e di esperienza, anche internazionale – commenta coach Filippo Frati – hanno qualità e quantità, tanti giocatori bravi sia tra gli avanti che tra i trequarti”.

Per quanto riguarda il Viadana, invece, mancherà Bergonzini, squalificato nel match contro il Reggio e Adolfo Caila, infortunatosi nella precedente partita casalinga contro le Fiamme Oro. Appuntamento particolare per Matteo Orlandi, seconda linea del Viadana, che giocherà la sua ultima partita casalinga per poi abbandonare il mondo del rugby e avvicinarsi a casa. “Ho un mix di sentimenti dentro, sono emozionato e triste al contempo. Lascio una società e dei compagni che per me sono diventati come una famiglia. È stato un grandissimo anno anche grazie ai miei allenatori, mi hanno dato fiducia e per questo gliene sono grato. Sono onorato di scendere in campo con la maglia del Viadana, io e i miei compagni faremo il possibile per portare a casa questa partita” commenta Orlandi che per l’occasione scenderà in campo come capitano, ruolo che per altro aveva già ricoperto in passato.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti