Commenta

Afm, Ponticelli riconfermato
alla guida: e arrivano
le congratulazioni del Listone

“I risultati ottenuti nel triennio di mandato amministrativo 2015-2017 - spiega il comunicato della civica - sono inequivocabili: fatturato aziendale aumentato ad oltre i 3 milioni di euro rispetto i 2,3 milioni di euro del 2014".

CASALMAGGIORE – Il gruppo consiliare di Casalmaggiore “Il Listone – la comunità che dialoga” esprime le più sentite congratulazioni a Marco Ponticelli, per la riconferma alla carica di Presidente dell’Azienda Farmaceutica Municipale srl di Casalmaggiore. Lo fa con un comunicato stampa a firma del presidente Gabriel Fomiatti e del segretario Alberto Fazzi. “Il suo lavoro, assieme a quello di tutto il Consiglio di Amministrazione e delle farmaciste in organico – spiegano dal Listone – ha ripagato la fiducia e dimostrato le importanti competenze economico – amministrative e sopratutto manageriali”.

“I risultati ottenuti nel triennio di mandato amministrativo 2015-2017 – prosegue il comunicato – sono inequivocabili: fatturato aziendale aumentato ad oltre i 3 milioni di euro rispetto i 2,3 milioni di euro del 2014, ovvero con un incremento di ca 31% – marginalità commerciale consolidata al 35%, rispetto il 28% dell’esercizio 2014 – patrimonio netto assestato a ca 958 mila euro rispetto i 609 mila euro dell’esercizio 2014 ovvero con un incremento positivo del 57% – risorse finanziarie distribuite al Comune di Casalmaggiore pari a ca 362 mila euro (di cui canone di gestione servizio farmaceutico per complessivi 147 mila euro e dividendi per complessivi 215 mila euro), unitamente alla perdita gestionale, assorbita nel triennio 2015 – 2017, riguardo la gestione del micronido di Quattrocase pari a ca 58 mila euro, per un totale beneficio economico complessivo, prodotto nel triennio pari a ca 420 mila euro”.

“I risultati non sono solo nei numeri, ma possono essere toccati concretamente – rimarca il Listone – nella vita di tutti i giorni; da ricordare infatti lo straordinario intervento di riqualificazione della facciata della struttura storica che ospita la Farmacia Comunale di Piazza Garibaldi, alla quale seguirà un ulteriore azione conservativa anche sul lato di via Azzo Porzio nel corso del corrente mese di maggio, oltre l’installazione del magazzino automatico, avvenuta nel mese di gennaio c.a. sempre presso la Farmacia Comunale di Piazza Garibaldi a Casalmaggiore (trattasi di operazione montaggio di un impianto automatico a magazzino mobile, con stoccaggio a posti singoli, in sostituzione delle tradizionali cassettiere manuali – investimento effettuato sfruttando i vantaggi del protocollo Industria 4.0); da sottolineare l’intervento di riqualificazione strutturale del micronido di Quattrocase, oltre che la realizzazione di un parchetto verde concesso in uso alla popolazione di Quattrocase, grazie all’accordo stipulato con l’associazione Quattrocase è Viva”.

“Da evidenziare anche l’impegno sostenuto dall’Azienda Farmaceutica Municipale nel sociale – si legge poi – : ricordiamo infatti una serie iniziative come la “giornata della raccolta del farmaco”, a favore delle vittime della cosiddetta “povertà sanitaria”, la raccolta fondi di Natale 2017 a sostegno della Onlus “Un sorriso per Mietta”, la distribuzione di prodotti a sostegno degli animali presso le zone terremotate del centro Italia, oltre che le innumerevoli sponsorizzazioni di eventi / manifestazioni ludico ricreative e sportive su tutto il territorio comunale. Non da ultimo si evidenziano una serie di interventi di restyling degli arredi interni e degli impianti, effettuati in primis sulle farmacie comunali di Casalmaggiore e di Casalbellotto, oltre che il rinnovo dei PC di lavoro su tutte e tre le unità farmaceutiche aziendali, con l’implementazione di un nuovo sistema EDP, funzionale a favorire la gestione degli acquisti centralizzati, unitamente ad una serie di interventi in materia di prevenzione e sicurezza, ovvero installazione di nuove telecamere esterne ed interne a circuito chiuso, potenziamento dei sistemi di allarme e rifacimento delle serrande, con porte d’ingresso automatizzate (funzionali a favorire l’ingresso dell’utenza debole)”.

“Trattasi di una serie di investimenti infrastrutturali – conclude lo scritto del Listone – effettuati nel triennio 2015/2017 per un ammontare pari ad oltre 300 mila euro che hanno permesso all’Azienda un significativo recupero dell’efficienza interna, un’ottimizzazione della gestione operativa oltre che un rilancio della propria competitività. Essendo per sua natura da anni il Listone un laboratorio politico che accompagna i giovani in erba, l’esempio di Marco Ponticelli rappresenta sicuramente il frutto di un percorso di crescita e maturazione delle proprie competenze che in un ambiente fertile come il Listone può trovare un ampio spazio di manovra”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti