Politica
Commenta

Accesso agli atti vietato, minoranza di Rivarolo al Pirellone: "Ma sindaco non si è presentato"

Il Difensore Civico aveva convocato mercoledì 6 giugno il sindaco Massimiliano Galli, il segretario comunale Andrea Cacioppo e la minoranza. "Ma si è presentato solo Sauro Favagrossa" protesta l'opposizione.

RIVAROLO MANTOVANO – Fa discutere l’interrogazione presentata dalla minoranza di Rivarolo Mantovano, in cui la stessa minoranza lamenta il mancato accesso ad atti Comunali. Copia di tali documenti è stata inviata anche al Difensore civico presso la Regione Lombardia e alla Prefettura di Mantova.

Mentre la prefettura ha comunicato l’inoltro dell’interrogazione al Mistero dell’Interno evidenziando i temi trattati, il Difensore Civico aveva convocato mercoledì 6 giugno il sindaco Massimiliano Galli, il segretario comunale Andrea Cacioppo e la minoranza, per discutere e capire con entrambe le parti come mai ai Consiglieri Comunali di minoranza venga negato l’accesso ai documenti ed atti amministrativi dell’Ente, così come invece stabilito dal combinato normativo disposto dagli articoli 10 comma 1 e 2 e 43 comma 2 del decreto legislativo 18  agosto 2000 n. 267 e 22 comma 1 lettere a) e d) della legge 7 agosto 1990 n. 241.

“A presentarsi al Pirellone è stato però – spiegano i Consiglieri Comunali di opposizione – solo Sauro Favagrossa della minoranza mentre sindaco e segretario si sono riservati di presentarsi in altra data evitando, di fatto, il faccia a faccia con la minoranza. Nella sua interrogazione abbiamo elencato tutti i documenti richiesti ma consegnati, sollecitando il tutto in più occasioni così da poter ottenere “Copia integrale della documentazione e corrispondenza relativa alla richiesta della Corte dei Conti per la Lombardia, compresi gli eventuali atti di affidamento a legali/uffici/rappresentanti o altri soggetti che operano a nome e per conto del comune di Rivarolo” oppure come da richiesta del protocollo nr. 4688/2017 catalogato come riservato”.

“Numerose anche le domande – spiegano i Consiglieri – . Da “Come e perché il sindaco o il segretario comunale vietano ai componenti di minoranza l’accesso agli atti, contrariamente a quanto stabilisce la legge?”, oppure “Come mai da metà febbraio 2018 non ci viene più inviato l’elenco dei protocolli comunali così come concordato nella richiesta di invio settimanale?” a “Perché all’albo pretorio non vengono pubblicate tutte le delibere di Giunta ma solo quelle, per così dire, meno importanti?”. Domande alle quali non abbiamo risposte”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti