Commenta

Lo spacciatore di piazza
Roma a Cremona arrestato
era domiciliato a Motta Baluffi

I Carabinieri sono intervenuti infatti nel pomeriggio di giovedì, dopo una segnalazione ricevuta dalla centrale operativa: si sentiva un forte odore di hashish bruciato, proveniente da un’area verde di Piazza Roma.

CREMONA/MOTTA BALUFFI – Spacciatore finito in manette ai giardini di piazza Roma su segnalazione di alcuni cittadini. I Carabinieri sono intervenuti infatti nel pomeriggio di giovedì, dopo una segnalazione ricevuta dalla centrale operativa: si sentiva un forte odore di hashish bruciato, proveniente da un’area verde di Piazza Roma, precisamente in quella nota come “zona graffiti”.

I Carabinieri giunti sul posto, hanno subito notato alcuni giovani con fare sospetto. In particolare è stato un uomo, W.G., nato in Burkina Faso 31 anni, domiciliato a Motta Baluffi, ad attirare la loro attenzione: è stato infatti sorpreso a cedere due spinelli contenenti appunto hashish a un 21enne, residente a Cremona.
La successiva perquisizione del 31enne, ha consentito di rinvenire 10 grammi di questa droga, già suddivisi in dosi per lo spaccio. Quando hanno cercato di portarlo in caserma, l’uomo ha altresì opposto resistenza ai militari, cercando di colpirli al volto con pugni e testate, nonché minacciandoli di morte.

Sono quindi scattate le manette ai polsi di W.G., con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. E’ stato quindi trattenuto in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima. Il 21enne è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti per uso personale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti