Commenta

Da San Michele in Bosco
a Roma e ritorno: l'impresa
di Lorenzo Braccaioli in bici

Nel complesso in cinque giorni Lorenzo Braccaioli, appassionato di ciclismo, ha percorso 1288 chilometri, ricevendo i complimenti da parte di tutta l’amministrazione comunale di Marcaria.

MARCARIA – Il comprensorio, a quanto pare, è anche terra di ciclisti e di grandi faticatori. L’ultima impresa arriva dal giovane Lorenzo Braccaioli, classe 1991, tecnico presso la Mec Carni, che è partito da San Michele in Bosco, frazione di Marcaria, ed è giunto fino a Roma, conquistando la capitale, per poi tornare a casa. Tutto questo in sella alla sua bicicletta, in meno di una settimana di fatica e assieme di divertimento.

Lorenzo, partito lunedì, ha attraversato il passo della Cisa fermandosi a dormire a Quercianella, piccolo paese sul mare in provincia di Livorno. Martedì la ripartenza e l’arrivo a Roma. Mercoledì poi il ritorno verso San Benedetto del Tronto, con passaggio per i paesi terremotati, dove lo stesso Lorenzo ha deciso di fermarsi a pernottare. Infine giovedì il tratto fino a Riccione e venerdì il ritorno a casa a San Michele in Bosco. Nel complesso in cinque giorni Lorenzo Braccaioli, appassionato di ciclismo, ha percorso 1288 chilometri, ricevendo i complimenti da parte di tutta l’amministrazione comunale di Marcaria.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti