Commenta

Colpita da una pallonata
sul "listone", donna si sente
male e finisce all'ospedale

Dopo che la donna è stata colpita, il marito della stessa è andata a rimproverare i ragazzi che stavano giocando a calcio in piazza e da lì ne è nata una accesa discussione con i genitori dei baby calciatori.

CASALMAGGIORE – Controverso episodio nella serata di sabato in piazza Garibaldi a Casalmaggiore: attorno alle 21.30, infatti, sono intervenuti i Carabinieri di Casalmaggiore e una automedica della Padana Soccorso per soccorrere una donna del posto sulla quarantina. Questa poco prima era stata colpita da una pallonata scagliata da alcuni ragazzi di 12-13 anni che stavano giocando sul “listone”, attività peraltro vietata dal regolamento.

Dopo che la donna è stata colpita, il marito della stessa è andata a rimproverare i ragazzi che stavano giocando a calcio in piazza e da lì ne è nata una accesa discussione con i genitori dei baby calciatori. Dopo di che la signora colpita dalla pallonata si è sentita poco bene ed è stata così chiamata l’automedica, che ha portato la donna in ospedale per accertamenti in codice verde. I Carabinieri hanno invece ricostruito l’accaduto: i genitori dei giovani rischiano ora una denuncia, non avendo appunto vietato ai figli una attività non consentita dai regolamenti.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti