Commenta

Nuovo defibrillatore
alla palestra Marconi grazie
al service di Rotary e Rotaract

“Momenti come questi ti fanno capire quanto sia bello fare del bene per la propria città” ha scritto sulla propria pagina Facebook il club giovanile dei comuni di Casalmaggiore, Viadana e Sabbioneta.

CASALMAGGIORE – Dal 30 giugno le società sportive e le scuole hanno una sicurezza in più per la salute dei propri atleti e studenti. Il Rotaract Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta, associazione partner del Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta nel servire il territorio casalasco e composto da giovani volenterosi di fare del bene tra i 18 e i 30 anni, ha donato insieme al Rotary padrino omonimo un defibrillatore automatico alla palestra Marconi di Casalmaggiore, l’unica della città non ancora dotata di questo importante strumento salvavita.

IL PROGETTO

Il progetto congiunto del Rotaract e Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta di donare un defibrillatore automatico ai cittadini di Casalmaggiore che fanno uso della palestra affonda le proprie radici in un service più grande chiamato Rotaheart promosso dal Distretto Rotaract e Rotary 2050 volto alla prevenzione e alla sensibilizzazione delle malattie cardiovascolari. A Casalmaggiore l’idea, nata all’inizio dello scorso anno sociale, è stata proposta ed accolta positivamente dal sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni e premiata il 24 febbraio 2018 a Mantova in occasione del forum Rotary-Rotaract da PROMETEO, associazione di volontariato ONLUS al servizio dei Club del Distretto 2050.

“Lo scopo del Rotaract e del Rotary è infatti quello di cercare di soddisfare le esigenze della propria comunità e per questo ci siamo basati su quella che è una delle aree di principale interesse del Rotary, cioè la prevenzione delle malattie. Riteniamo infatti che, poiché in Italia la primaria causa di morte è da imputare alla malattie cardiovascolari, sia fondamentale dotare il territorio, e in particolare un luogo in cui vengono svolte delle attività sportive, di un dispositivo pronto all’uso in grado di salvare vite umane” spiega la Presidente del Rotaract Clara Maffezzoli.

LA CERIMONIA D’INAUGURAZIONE

La cerimonia inaugurale dell’installazione del defibrillatore è avvenuta lo scorso sabato 30 giugno 2018 alla quale erano presenti la Presidente del Rotaract Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta Clara Maffezzoli, la Vice Presidente Elena Bocchi e il socio Christian Soldi, il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni, il consigliere delegato allo sport Giuseppe Scaglioni e il funzionario Uberto Ferrari, l’associazione Boxe Noble Art con Mauro Acquaroni e Roberto Ravvidi, il Joy Volley con Maria Grazia Buttarelli e Laura De Frenza per il Karate Bushido che hanno ringraziato il Rotaract per la donazione ma in generale per la presenza e l’attività che da anni svolge sul territorio casalasco. “Momenti come questi ti fanno capire quanto sia bello fare del bene per la propria città” ha scritto sulla propria pagina Facebook il club giovanile dei comuni di Casalmaggiore, Viadana e Sabbioneta.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti