Commenta

Perteghella sul Punto Nascita:
"Cavatorta e Bongiovanni
partecipino. Ipotesi ricorso al Tar"

"Se Regione Lombardia non accettasse la richiesta (del Comitato e dei Sindaci che saranno presenti) di sospendere la chiusura del punto nascite, varrebbe la pena tentare il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale" scrive il consigliere.

VIADANA – In vista dell’incontro di lunedì tra il Comitato di tutela del presidio ospedaliero Oglio Po e l’Assessore alla Sanità Gallera, interviene anche Silvio Perteghella, consigliere di minoranza per Viadana Democratica: “Si auspica la massima partecipazione dei Sindaci del territorio, con Cavatorta e Bongiovanni su tutti. Il Comitato chiederà la sospensiva della Delibera Regionale XI / 267 del 28/06/2018, che difficilmente arriverà. Ora serve un “Piano B” per non fare scemare tutto l’impegno profuso in questi anni per tutelare i servizi erogati dall’Ospedale Oglio – Po”.

“I Sindaci di Viadana e Casalmaggiore – insiste Perteghella – avrebbero a mio giudizio l’onere di convocare l’Assemblea del distretto sperimentale a margine degli incontri presso Regione Lombardia. Inoltre andrebbe svolto un Consiglio Comunale aperto per verificare la percorribilità di altre iniziative che possano far tornare Regione Lombardia sulle proprie decisioni. Se quindi Regione Lombardia non accettasse la richiesta (del Comitato e dei Sindaci che saranno presenti) di sospendere la chiusura del punto nascite, varrebbe a mio giudizio la pena tentare il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, da parte mia non avrei alcun problema a finanziare con una piccola quota una eventuale iniziativa di questo tipo”.

“Nel frattempo si dovrebbe investire del problema – continua Perteghella – anche il maggior numero di rappresentati del territorio che anno incarichi di natura parlamentare e/o governo. Da parte mia a nome della Lista che rappresento in Consiglio Comunale a Viadana, ho sottoposto l’argomento ad un componente della Commissione Parlamentare Sanità, l’On. Vasco Errani. Un ringraziamento va a tutti i componenti del Comitato di tutela dell’Ospedale Oglio Po per l’impegno e l’attaccamento che stanno dimostrando, con l’auspicio che il nostro territorio non perda un servizio essenziale come quello del “Punto Nascite” presso l’Ospedale Oglio Po”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti