Commenta

Trofeo Città di Viadana Memorial
Morelli: oltre 150 bambini
di corsa sulle due ruote

Il Gran Premio prende il nome di 7° Trofeo Conad e anche di 8° Memorial Renzo Morelli ed è stato organizzato dalla società Giocainbici Oglio Po con la collaborazione del Team Viadana Bike e il patrocinio del comune di Viadana.

VIADANA – Il 7° Gran Premio Città di Viadana ha portato nel centro storico del comune comprensoriale oltre 150 bambini che hanno così preso parte, divisi nelle varie categorie, all’evento che ha chiuso un weekend di festa partito dalla notte bianca di sabato sera.

Il Gran Premio prende il nome di 7° Trofeo Conad e anche di 8° Memorial Renzo Morelli ed è stato organizzato dalla società Giocainbici Oglio Po con la collaborazione del Team Viadana Bike e il patrocinio del comune di Viadana. Per questo hanno presenziato alle premiazioni i dirigenti del Giocainbici Daniele Chiarentin, Barbara Bodini e Maurizio Vezzosi, il sindaco Giovanni Cavatorta e l’assessore allo Sport Massimo Piccinini.

Gli iscritti sono stati 158, di cui 145 effettivamente partiti: sei invece le categorie, dalla G1 alle G6, sempre per i Giovanissimi, che hanno effettuato il percorso da 900 metri in pieno centro storico per un diverso numero di giri a seconda dell’età. A completare la domenica mattina la sfilata per le cosiddette classi promozionali, ossia i bambini che ancora non prendono parte a gare di questo genere. La partenza e l’arrivo erano fissati davanti al MuVi, il ritrovo con iscrizioni, invece, davanti alla rotonda dei Giardini.

Sono stati premiati i primi 5 bambini e le prime 3 bambine per ciascuna categoria, oltre alle prime 3 società nella classifica a punti e la più numerosa (la Sc Mincio Chiese di Mantova, che l’ha spuntata tra società giunte da Mantova, Cremona, Brescia, Parma e Reggio Emilia). Tanti gli sponsor e le aziende locali che hanno sostenuto questo momento di sport e divertimento, che sta sempre più diventando una classica anche a Viadana, dopo avere conquistato Casalmaggiore (dove l’omologa gara si corre in primavera).

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti