Commenta

Corso di Laurea in Assistenza
Sanitaria al via a Cremona
con Ats Valpadana

Per essere ammessi al corso sono richiesti il possesso del diploma di istruzione di scuola secondaria superiore ed il superamento della prova di ammissione, per la quale è necessario presentare apposita domanda.

CREMONA – L’Agenzia di Tutela della Salute della Val Padana, in convenzione con l’Università degli Studi di Brescia, gestisce a Cremona il Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria. Il corso ha durata triennale e si conclude, contestualmente alla discussione della tesi di laurea, con un esame di Stato che abilita all’esercizio della professione di assistente sanitario, professionista dedicato alle attività di prevenzione, educazione e promozione della salute.

Per essere ammessi al corso sono richiesti il possesso del diploma di istruzione di scuola secondaria superiore ed il superamento della prova di ammissione, per la quale è necessario presentare apposita domanda. Il test di ammissione si svolgerà mercoledì 12 settembre 2018 presso il Centro Fiera in Via Caprera 5 a Brescia e sarà possibile iscriversi fino alle ore 13.00 di giovedì 23 agosto.

La prova di ammissione, comune per tutti corsi di laurea delle professioni sanitarie, è predisposta dall’Università degli Studi di Brescia. L’intera procedura è descritta nel bando di concorso che può essere consultato sul sito dell’Università www.unibs.it. Il Corso di laurea in Assistenza Sanitaria ha sede in via Dante n. 121 dove si svolgono le lezioni teoriche; i servizi dell’ATS della Val Padana (nelle sedi territoriali di Cremona e Mantova) e di altre aziende del Servizio Sanitario Lombardo, come le ASST di Crema e di Cremona, costituiscono invece le strutture in cui gli studenti frequentano l’attività di tirocinio.

Per informazioni sul percorso formativo e sulle modalità di iscrizione al test d’ammissione è possibile contattare la segreteria didattica del Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria telefonando al numero 0372/1809814 oppure scrivendo a corsolaurea.as@ats-valpadana.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti