Cronaca
Commenta

Furti a raffica tra Asola e Castel Goffredo, fermata coppia di ladri seriali

La coppia, lui S.S. 32 enne e lei M.S. 35enne, domiciliati fuori provincia, entrambi di origine albanese, dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria di Mantova dei reati di furto e di ricettazione.

Nella tarda serata del 18 luglio, i Carabinieri della Stazione di Castel Goffredo, hanno portato a termine una importante operazione di servizio che ha consentito di recuperare refurtiva per migliaia di euro e di denunciare un uomo e una donna dell’est europeo, in quanto ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di numerosi furti in abitazione commessi nei mesi di giugno e primi di luglio nei comuni di Castel Goffredo e Asola. Da diverse settimane i militari di Castel Goffredo hanno tenuto d’occhio le aree residenziali del Comune in quanto erano stati denunciati diversi furti in abitazione.

Nella circostanza, durante un normale servizio di perlustrazione in un quartiere residenziale di Castel Goffredo, i carabinieri sono stati insospettiti da una vettura posteggiata nella zona, con una donna seduta alla guida e, a poche decine di metri dalla vettura, da un giovane vestito di scuro con uno zainetto sulle spalle che girovagava tra le abitazioni. Immediatamente fermati, il sospetto dei militari si è rivelato fondato.

Infatti, la perquisizione personale nei confronti dei due soggetti, estesa anche alla vettura a loro in uso, ha consentito di recuperare una innumerevole quantità di refurtiva di ingente valore, composta da gioielli in oro, cellulari, tablet, oggetti preziosi e circa duemila euro in contanti. Gran parte della refurtiva, è stata già riconosciuta dai legittimi proprietari e verrà restituita non appena l’Autorità Giudiziaria darà l’autorizzazione. La rimanente refurtiva sarà messa a disposizione per il riconoscimento da parte delle vittime di furto e poi restituita, contattando direttamente la Stazione Carabinieri di Castel Goffredo al numero 0376/770315.

La coppia, lui S.S. 32 enne e lei M.S. 35enne, domiciliati fuori provincia, entrambi di origine albanese, dovranno rispondere all’Autorità Giudiziaria di Mantova dei reati di furto e di ricettazione. Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova Colonnello Fabio Federici ha espresso il suo apprezzamento al Comandante della Stazione Carabinieri di Castel Goffredo, Luogotenente Nicolò Di Marzio ed ai militari per l’ottimo risultato conseguito.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti